Tiscali.it
SEGUICI

Pnrr, in Sicilia 227 milioni per asili nido e scuole dell'infanzia

di Italpress   
Pnrr, in Sicilia 227 milioni per asili nido e scuole dell'infanzia

ROMA (ITALPRESS) - Sono state pubblicate le graduatorie degli avvisi pubblici relativi ad asili nido e scuole dell'infanzia con i progetti di investimento che verranno finanziati con le risorse europee Next Generation EU, stanziate nell'ambito delle azioni per il potenziamento dei servizi d'istruzione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). In Sicilia sono destinati complessivamente 227.562.126,30 euro per un totale di 175 interventi per scuole dell'infanzia e per asili nido e poli dell'infanzia per l'intera fascia di età 0-6 anni. La pubblicazione delle graduatorie conclude la prima fase dell'azione del PNRR per gli asili nido e le scuole e i servizi educativi per l'infanzia.

In particolare, alle regioni del Mezzogiorno andrà il 54,98% delle risorse per gli asili nido e il 40,85% di quelle per le scuole dell'infanzia. Contestualmente, è stato disposto anche lo scorrimento delle graduatorie dell'avviso pubblico del 2021, da 700 milioni, su asili nido e centri polifunzionali per la famiglia che prevede l'autorizzazione di 234 nuovi interventi per un importo di 381 milioni. Questo avviso pubblico contribuisce al raggiungimento dei target del PNRR relativi all'attivazione di nuovi posti per servizi educativi nella fascia 0-6 anni e rientra tra i c.d. "progetti in essere" del PNRR. "Si tratta del più grande Piano mai realizzato sul tema dell'istruzione per la fascia 0-6 anni, con un investimento complessivo di 4,6 miliardi di euro - dichiara il Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi - Il governo ha lavorato in questi mesi e sta ancora lavorando affinché il Piano sia attuato, rispettando tutte le scadenze previste. Siamo particolarmente orgogliosi del risultato raggiunto sugli asili nido: siamo riusciti ad allocare tutte le risorse disponibili, con una quota ingente di finanziamenti destinata al Sud. Assicurare il diritto all'istruzione per i più piccoli, su tutto il territorio nazionale, è un elemento fondamentale per colmare il divario tra nord e sud, per rimuovere gli ostacoli al lavoro femminile e sostenere le famiglie con azioni concrete". foto Italpress (ITALPRESS). vbo/com 18-Ago-22 13:41 .

di Italpress   

I più recenti

Amato Servono più risorse per medici, infermieri e organici
Amato Servono più risorse per medici, infermieri e organici
Stati generali su disabilità a Palermo, Locatelli Le persone al primo posto
Stati generali su disabilità a Palermo, Locatelli Le persone al primo posto
Giovani e sport, Abodi a Lampedusa per Il coraggio di essere protagonisti
Giovani e sport, Abodi a Lampedusa per Il coraggio di essere protagonisti
Crolla vecchio edificio a Catania, nessun ferito
Crolla vecchio edificio a Catania, nessun ferito

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...