Pescatori sequestrati in Libia, torna in mare il peschereccio 'Medinea'

di Adnkronos

Palermo, 1 mar. (Adnkronos) - Oggi il motopesca 'Medinea', liberato dopo 108 giorni di sequestro in Libia e rientrato nel porto di Mazara lo scorso 20 dicembre, tornerà in mare aperto "per ricominciare a pescare". La partenza è prevista per le ore 15 di oggi. Il 'Medinea era stato sequestrato lo scorso primo settembre con un altro peschereccio, 'Antartide' con 18 uomini di equipaggio, liberati a dicembre dal governo del generale libico Haftar. I familiari dei pescatori per mesi avevano protestato davanti a Palazzo Chigi, fino al giorno della liberazione dei pescatori.