Palermo: i numeri della banda spaccaossa, 250 indagati e 159 capi di imputazione

di Adnkronos

Palermo, 15 apr. (AdnKronos) - Duecentocinquanta indagati, 159 capi di imputazione, 34 fermati dalla polizia e otto dalla Guardia di finanza. Sono questi i numeri dell'operazione Tantalo 2 che all'alba di oggi, a Palermo, ha sgominato un'organizzazione criminale, la cosiddetta 'banda spaccaossa', che procurava fratture a vittime compiacenti per poter ottenere rimborsi dalle assicurazioni. "Le indagini - spiega il capo della Squadra Mobile di Palermo Rodolfo Ruperti - hanno portato a scoprire non alcuni delitti ma una vera e propria fenomenologia che si era sviluppata sul territorio di Palermo. Determinante è stata la collaborazione di tre persone arrestate ad agosto (nell'operazione Tantalo ndr) che hanno aperto uno squarcio su un sistema diffuso con un meccanismo di reclutamento di poveri malcapitati e di arricchimento per questa associazione senza scrupoli". Cinquanta le vittime compiacenti che alla fine hanno deciso di collaborare con le forze dell'ordine. "Arrivavano alla squadra mobile con il braccio o la gamba rotti, in alcuni casi anche entrambi - racconta Ruperti - Storie tristi di persone che si sentivano anche in colpa per avere, in un primo momento, accettato di farsi fratturare le ossa con la promessa di soldi e rimborsi che, nella maggior parte dei casi, non hanno mai ricevuto".