Ospedale Giglio di Cefalù, nuovi esami con l'ausilio della risonanza magnetica

Ospedale Giglio di Cefalù, nuovi esami con l'ausilio della risonanza magnetica
di Italpress

CEFALU' (PALERMO) (ITALPRESS) - Due nuovi indagini diagnostiche di ultima generazione con l'ausilio della risonanza magnetica sono state inserite nell'offerta sanitaria della Fondazione Giglio di Cefalù. I due nuovi esami sono la "Defeco-RM" e la "Linfo RM". "L'aggiornamento tecnologico della risonanza magnetica, avvenuto negli scorsi mesi, con un cospicuo investimento del Giglio - sottolinea il presidente Giovanni Albano - ci consente oggi di portare all'interno della nostra struttura esami di ultima generazione, non invasivi, che danno al medico l'opportunità di definire diagnosi sempre più precise". La defeco-RM viene effettuata per valutare la funzionalità del pavimento pelvico e degli organi presenti nello scavo pelvico. "L'esame - spiega il radiologo Fabio Panzuto - ci consente di individuare le cause di patologie o disturbi quali stipsi, prolasso degli organi pelvici, incontinenza fecale e urinaria, sindrome da ostruzione defecatoria e risulta fondamentale prima di qualsiasi intervento chirurgico sul pavimento pelvico. I vantaggi - aggiunge Panzuto - rispetto alla defecografia tradizionale, sono: l'assenza di radiazioni ionizzanti, la valutazione di tutti i comparti anatomici e delle strutture muscolo legamentose non visibili nella defecografia tradizionale". L'esame dura trenta minuti e non occorre mezzo di contrasto. La Linfo Rm è sempre un esame meno invasivo, consente di studiare il tipo di Linfedema per un eventuale indirizzamento ad intervento chirurgico. "La risonanza magnetica - afferma il radiologo Panzuto - ci permette di conoscere la reale estensione della patologia, delle strutture linfonodali e dei canali linfatici in modo tale da identificare le cause dell'accumulo di linfa". Il linfedema è un ristagno di linfa nei vari distretti dell'organismo, espressione di un blocco o di una compromissione del sistema linfatico. Può essere primario se causato da anomalie congenite a carico del sistema linfatico, mentre, secondario, se segue a patologie (adenopatie, diabete, linfangite) o derivare dalla rimozione chirurgia dei linfonodi. La durata di questo esame, eseguito senza mezzo di contrato, è di circa quarantacinque minuti. Entrambi le prestazioni vengono eseguite in solvenza. Si possono prenotare allo 0921920126 o tramite lo sportello di prenotazione online https://fondazionegiglio.sportelloweb.com/. foto ufficio stampa Fondazione Giglio di Cefalù (ITALPRESS). vbo/com 29-Nov-22 15:35