La banda del ‘3×2’, droga in promozione a Catania

La banda del ‘3×2’, droga in promozione a Catania
di Agenzia DIRE

PALERMO - Tre dosi di eroina al prezzo di due. In tempi di crisi anche gli spacciatori si adeguano e mettono in campo le loro strategie di vendita per aumentare gli introiti. Accadeva anche in provincia di Catania, dove i carabinieri hanno sgominato una banda dedita al traffico all'ingrosso e al dettaglio di stupefacenti. Sono complessivamente 26 gli indagati, con ramificazioni anche in Calabria e Campania, in una inchiesta che ha portato nove persone in carcere.L'OFFERTA '3X2'L'inchiesta è stata denominata '3x2' proprio perché la banda, a conduzione familiare, per aumentare i volumi di vendita, inviava sui cellulari dei clienti abituali delle vere e proprie offerte promozionali. Queste le aree di influenza: Catania, Misterbianco, Adrano, Mascalucia, San Giovanni La Punta e Piedimonte Etneo. Attraverso un preciso 'modus operandi', l'organizzazione si occupava della vendita all'ingrosso e al dettaglio di partite di eroina, riuscendo a rifornire anche altri gruppi criminali dell'hinterland catanese.IL VOLUME D'AFFARII proventi, stimati in circa tremila euro al giorno, venivano sia reinvestiti nel mercato della droga attraverso l'acquisto di circa tre chili di stupefacente al mese, ma anche utilizzati per il mantenimento dei vertici dell'associazione e dei pusher. Questi ultimi venivano remunerati con una sorta di stipendio fisso più una commissione in base al quantitativo smerciato.