Tiscali.it
SEGUICI

Duro colpo a clan mafioso dei Cursoti Milanesi di Catania, 24 misure cautelari

di Italpress   
Duro colpo a clan mafioso dei Cursoti Milanesi di Catania, 24 misure cautelari

CATANIA (ITALPRESS) - La Polizia di Stato di Catania, coordinata dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, nel corso della notte, ha eseguito un'operazione nei confronti di presunti affiliati all'associazione mafiosa dei Cursoti Milanesi. Gli indagati devono rispondere, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione, associazione finalizzata al traffico di cocaina e marijuana, porto e detenzione di armi da fuoco, spaccio di sostanze stupefacenti, danneggiamento commesso con l'uso di armi da fuoco e ricettazione. Le misure cautelari riguardano 24 persone. Il Direttore Centrale Anticrimine, Francesco Messina, ha evidenziato che "Le indagini condotte contro il gruppo mafioso catanese facente parte del cosiddetto clan dei Cursoti-Milanesi, evidenziano - tra l'altro - il coinvolgimento dei presunti appartenenti nella gestione di piazze di spaccio nella città di Catania, e in particolare nella zona limitrofa alla stazione ferroviaria centrale del Capoluogo etneo, dove veniva spacciata cocaina e marijuana con introiti di circa 50.

000 euro al mese. La gestione mafiosa delle piazze di spaccio rappresenta una sorta di filo rosso che unisce gli interessi delle diverse compagini criminali mafiose, operanti in tutta Italia. Anche l'indagine odierna, come altre concluse negli ultimi anni sotto il coordinamento della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, dimostra che la gestione di questi mercati di stupefacenti consente di acquisire una provvista in nero poi utilizzata sia per i bisogni urgenti delle organizzazioni criminali sia per finanziare complessi canali internazionali di ripulitura del denaro provento delle vendite e di conseguente riciclaggio. Il contrasto sistemico a tali realtà criminali costituisce dunque un obiettivo strategico della Direzione Centrale Anticrimine sull'intero territorio nazionale". foto ufficio stampa Polizia di Stato (ITALPRESS). vbo/com 29-Nov-22 08:35 .

di Italpress   

I più recenti

Palermo, sparatoria allo Sperone: un morto e un ferito
Palermo, sparatoria allo Sperone: un morto e un ferito
Schifani L’ospedale di Siracusa si farà
Schifani L’ospedale di Siracusa si farà
Schifani L'ospedale di Siracusa si farà, risorse aggiuntive per 100 milioni
Schifani L'ospedale di Siracusa si farà, risorse aggiuntive per 100 milioni
Schifani insedia il tavolo tecnico per il depuratore di Priolo
Schifani insedia il tavolo tecnico per il depuratore di Priolo

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...