“Ciao Bianchina, simbolo dell’amore di Mazara del Vallo per gli animali”

“Ciao Bianchina, simbolo dell’amore di Mazara del Vallo per gli animali”
di Agenzia DIRE

PALERMO - Mazara del Vallo saluta Bianchina, cane che negli anni era diventata mascotte del centro storico della cittadina trapanese. A dare la notizia della morte di Bianchina è Gianfranco Casale, assessore comunale al Benessere degli animali, che sulla sua pagina Facebook posta una foto del cane nella centralissima piazza della Repubblica di Mazara del Vallo. "Oggi una intera città è affranta per la morte di Bianchina - scrive Casale -, cagnolina che per tanti anni ha riempito di gioia i cittadini e i turisti che frequentavano il centro storico"."BIANCHINA SIMBOLO DELL'AMORE DI AMZARA PER GLI ANIMALI""Bianchina era sempre presente: nelle piazze, nei pub, davanti ai ristoranti che le riservavano un pasto, in chiesa, durante le sedute di consiglio comunale, dietro alle processioni, a seguito delle guide turistiche - ancora Casale -. Era diventata un simbolo dell'amore dei mazaresi verso gli animali. Era proprio il cane di tutti i mazaresi". Casale annuncia l'intenzione di porporre al sindaco di Mazara del vallo e a tutta la giunta comunale di dedicare il Rifugio sanitario a Bianchina: la casa dei cani randagi mazaresi "a colei che negli anni è diventata a buon titolo la loro regina. Un segnale importante - conclude - per una Mazara sempre più pet-friendly".