Cateno De Luca lascia l’ospedale: “Sto bene, grazie per l’affetto”

Cateno De Luca lascia l’ospedale: “Sto bene, grazie per l’affetto”
di Agenzia DIRE

PALERMO - "Sono stati giorni particolarmente impegnativi, ma adesso sto bene. Tutti i controlli fatti sono risultati sostanzialmente negativi e adesso sono pronto a tornare ad occuparmi dei tanti progetti che abbiamo in corso". Lo dice il leader di Sicilia vera-Sud chiama Nord, Cateno De Luca, che è stato dimesso dal Policlinico Martino di Messina, dove era stato ricoverato nei giorni scorsi in seguito a un improvviso malore. Per De Luca si è reso necessario il ricovero presso la Stroke Unit del Policlinico, diretta da Antonio Toscano.LUNEDÌ LA CORSA IN OSPEDALEArrivato in pronto soccorso lunedì sera, sebbene i primi accertamenti avessero escluso gravi patologie, si è reso necessario il ricovero per procedere ad ulteriori accertamenti. "Il paziente - spiega Toscano - ha avuto un attacco ischemico transitorio che come spesso accade è rapidamente rientrato nell'arco di qualche ora, verosimilmente legato ad un intenso periodo di stress. Per tale motivo è stato sottoposto ad esami specifici del caso che non hanno evidenziato rilevanti anomalie". De Luca è stato dimesso "con il consiglio di un periodo di adeguato riposo"."GRAZIE A MEDICI E PERSONALE SANITARIO""Voglio ringraziare la Direzione sanitaria del Policlinico e tutto il personale medico, infermieristico e ausiliario che si alterna alla cura dei pazienti in questo reparto di emergenze tempo dipendenti - aggiunge De Luca -. Così come ringrazio il personale specialistico che mi ha seguito e assistito nei reparti dove ho svolto le varie consulenze. Voglio sottolineare inoltre la tempestività dell'intervento del personale del 118 e del Pronto soccorso generale del Policlinico che mi ha accolto in prima istanza. Voglio ringraziare tutti i sostenitori ed i simpatizzanti, e anche i tanti cittadini che hanno manifestato il loro affetto e la loro vicinanza attraverso messaggi e telefonate. Sono stati in migliaia a scrivermi attraverso tutti i canali. La vostra presenza è stata davvero importante, sono commosso da tanto affetto".LA TELEFONATA DI SCHIFANIDe Luca poi aggiunge: "Ringrazio anche gli avversari politici che hanno mandato messaggi di solidarietà augurandomi pronta guarigione e in particolare il presidente della Regione Renato Schifani, che ha personalmente chiamato il direttore sanitario, Giuseppe Murolo, per informarsi sul mio stato di salute. Tanti anche gli attestati di stima e affetto ricevuti dai leader di partiti regionali e nazionali e da molti colleghi parlamentari regionali e nazionali". Il leader di Sicilia vera-Sud chiama Nord poi conclude: "Avevo rinviato un periodo di vacanza per le festività natalizie, ma evidentemente il carico di un anno di campagna elettorale ha richiesto una immediata 'revisione e messa a punto' per poter proseguire con i nostri abituali ritmi".