Caso Denise: mamma Piera, 'da 17 anni attendo giustizia, mai perso speranza di riabbracciarla' (2)

di Adnkronos

(Adnkronos) - Sui social ieri mamma Piera ha reso pubblico il nuovo age progression di Denise, l'immagine che ricostruisce come potrebbe essere oggi la 21enne è stata realizzata su commissione da Paloma Joana Galzi, Forensic Imaging Specialist, attraverso le foto originali di Denise, dei genitori e del fratello. "In tutti questi anni mi sono battuta per far sì che in Italia fosse istituita una task force specializzata nella ricerca nel tempo dei minori scomparsi. Tutti i bimbi scomparsi rimangono come sospesi in un limbo, passata la fase iniziale, a meno che non ci siano nuove segnalazioni, tocca alle famiglie farsi carico di continuare a cercare". E mamma Piera di cercare non si è mai stancata. "Tutte le mie apparizioni hanno un unico obiettivo: non spegnere i riflettori su Denise, mantenere viva l'attenzione. Perché magari qualche ragazza può ritrovarsi nell'immagine della mia Denise...".  Diciassette anni, però, sono tanti. "Diciassette anni di tribunali, di avvocati, di mancate verità - dice con amarezza -. E' dura portare addosso un peso così grande, ma non mi rassegno. La perdita di un figlio è sempre un dolore immane qualsiasi sia il motivo. Nel mio caso, però, oltre al dolore c'è la rabbia per le cose non fatte, per quelle che non emergono, per le tante anomalie di questa storia. Non avrò mai pace senza giustizia e verità". Accanto, però, nei lunghi anni di lotta ha trovato la solidarietà di tanti. "Denise è un po' la figlia di tutti gli italiani, vive nel cuore di molti e ogni giorno ricevo calore da tanta gente. So che in tanti nutrono affetto per Denise e questo non può che riempirmi di gioia". Il sogno più grande? "Riabbracciarla e stringerla forte...". (di Rossana Lo Castro)