Cannata ‘golden boy’ di FdI: ambo su Roma e seggio anche all’Assemblea regionale siciliana

Cannata ‘golden boy’ di FdI: ambo su Roma e seggio anche all’Assemblea regionale siciliana
di Agenzia DIRE

PALERMO - Prima l'elezione nel collegio uninominale per la Camera, poi il disco verde anche nel plurinominale grazie al boom elettorale di Fratelli d'Italia e, infine, anche il seggio all'Assemblea regionale siciliana. Per Luca Cannata, esponente siracusano di Fratelli d'Italia, la tornata elettorale di domenica ha fatto segnare un piccolo record.Doppia vittoria alla Camera: uninominale e plurinominaleDopo due mandati da sindaco di Avola, il 'golden boy' di FdI in provincia di Siracusa ha deciso di candidarsi sia alla Camera, con la sfida uninominale e l'inserimento come capolista nella quota proporzionale, che all'Ars ed è stato premiato in entrambi i casi. Nell'uninominale Cannata, con un passato in Forza Italia ma da tempo ormai in FdI, ha sconfitto l'ex ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, schierata dal centrosinistra, e l'ex sindaca M5s di Augusta Cettina Di Pietro: il centrodestra, da lui rappresentato, ha collezionato 59.796 voti contro i 50.991 dei Cinquestelle e i 26.943 della coalizione formata da Pd-Verdi e Sinistra-+Europa-Impegno civico. Stesso film nel plurinominale, con Fratelli d'Italia partito più votato nel collegio Sicilia 2-P03 (73.760 consensi pari al 22,4%) che consente a Cannata, capolista, di centrare il seggio.Seggio centrato anche all'Assemblea regionale sicilianaL'exploit si è ripetuto anche alle Regionali: Cannata è risultato il più votato per l'Ars, dove gli eletti possono fregiarsi del titolo di 'onorevole', in provincia di Siracusa: per lui oltre ottomila preferenze. La scelta tra Montecitorio e Palazzo dei Normanni, però, ricadrà sul Parlamento nazionale. Cannata arriverà a Roma come vincitore dell'uninominale, mentre il gioco delle candidature incrociate in varie parti d'Italia consentirà alla quarta nella lista plurinominale di FdI, l'ennese Eliana Longi, di staccare il biglietto per la Capitale. A Siracusa festeggerà Carlo Auteri, secondo nella lista dei meloniani nel collegio aretuseo.