Tiscali.it
SEGUICI

Bancarotta e autoriciclaggio, disposto maxi sequestro nel Trapanese

di Italpress   
Bancarotta e autoriciclaggio, disposto maxi sequestro nel Trapanese

TRAPANI (ITALPRESS) - I finanzieri del Comando provinciale di Trapani hanno proceduto al sequestro di quote e del compendio aziendale di una società di Custonaci attiva nel settore della lavorazione del marmo, di proprietà di tre persone indagate, a vario titolo, per i reati di bancarotta fraudolenta documentale e patrimoniale e di autoriciclaggio. Il provvedimento, emesso dal gip del Tribunale di Trapani, scaturisce dalle indagini eseguite nei confronti di una società a responsabilità limitata, fallita nel 2022. Gli accertamenti compiuti, resi particolarmente difficoltosi dall'assenza della documentazione contabile, hanno permesso di disvelare un disegno criminoso, appositamente ideato da un'unica regia riconducibile agli indagati e frutto di articolata pianificazione, perpetrato soprattutto attraverso la distrazione di beni strumentali di proprietà della società fallita a favore di una nuova azienda avente medesime compagine societaria e governance nonché sedi legali ed operative coincidenti con quella portata al fallimento.

Con questo schema sarebbe stato accumulato un passivo fallimentare quantificato in circa 1 milione e 250 mila euro, principalmente nei confronti dell'Erario per debiti tributari e contributivi non onorati. Considerato che i beni distratti dal patrimonio della società fallita sarebbero stati reimmessi nel circuito economico, agli indagati è stato contestato anche il reato di autoriciclaggio, il cui provento è stato quantificato in oltre 1,5 milioni di euro. "Il sequestro delle quote della società, nonché del patrimonio da questa illecitamente acquisito, potrà garantire sia la pretesa erariale e la massa dei creditori, sia la continuità dell'attività aziendale, a seguito dell'avvenuta nomina a tale scopo da parte del Giudice di un amministratore giudiziario", fanno sapere gli inquirenti. - foto ufficio stampa Guardia di Finanza - (ITALPRESS). vbo/com 13-Giu-24 10:16 .

di Italpress   
I più recenti
Ai Palermo Ladies Open Bronzetti ko agli ottavi di finale
Ai Palermo Ladies Open Bronzetti ko agli ottavi di finale
A Palermo laurea honoris causa a Michele Guardì
A Palermo laurea honoris causa a Michele Guardì
A Palermo tappa di Motore Italia, le imprese si confrontano sulle sfide
A Palermo tappa di Motore Italia, le imprese si confrontano sulle sfide
Galvagno Contro la mafia ognuno deve fare propria parte denunciando
Galvagno Contro la mafia ognuno deve fare propria parte denunciando
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...