Tiscali.it
SEGUICI

Arrestata la figlia dell’amante di Matteo Messina Denaro

di Agenzia DIRE   
Arrestata la figlia dell’amante di Matteo Messina Denaro

PALERMO - I carabinieri del Ros hanno arrestato Martina Gentile, 31 anni, figlia di Laura Bonafede, la maestra di Campobello di Mazara che a sua volta era finita in carcere la mattina del 13 aprile di quest'anno nell'ambito dell'indagine della Dda di Palermo sui fiancheggiatori del boss mafioso trapanese Matteo Messina Denaro, morto a settembre in ospedale a L'AquilaGentile, di professione maestra come la madre e figlia dell'ergastolano Salvatore, si trova ai domiciliari.

L'accusa è di favoreggiamento e procurata inosservanza di pena.Già nel mese di aprile, quando scattarono le manette per Laura Bonafede, la Dda di Palermo aveva chiesto anche l'arresto di Martina Gentile ma il gip Alfredo Montalto rigettò la richiesta.A supporto della richiesta di arresto i magistrati palermitani hanno portato, tra le altre cose, le immagini delle telecamere piazzate davanti alle due case di Laura Bonafede e della figlia, a Campobello di Mazara, dove la Giulietta nera utilizzata da Messina Denaro, poi morto all'ospedale de L'Aquila il 25 settembre a causa di un tumore, transitava spesso.Tra il boss e Laura Bonafede c'era una lunga relazione sentimentale e in un appunto trovato dai carabinieri Messina Denaro tesseva le lodi di Martina Gentile, "cresciuta senza padre".Perquisizioni sono in corso in tutta la provincia di Trapani da parte del Ros dei carabinieri nell'ambito dell'indagine sui fiancheggiatori del boss trapanese Matteo Messina Denaro.

di Agenzia DIRE   

I più recenti

Aeroporto Palermo, Burrafato Porta di accesso alla Sicilia
Aeroporto Palermo, Burrafato Porta di accesso alla Sicilia
Aeroporto Palermo, al via stagione estiva con 90 destinazioni
Aeroporto Palermo, al via stagione estiva con 90 destinazioni
Aggressione omofoba a Palermo, identificato branco
Aggressione omofoba a Palermo, identificato branco
L’ombra delle scommesse clandestine dietro alla sparatoria allo Sperone di Palermo
L’ombra delle scommesse clandestine dietro alla sparatoria allo Sperone di Palermo

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...