Tiscali.it
SEGUICI

Al magistrato palermitano Ilarda titolo Commendatore della Repubblica

di Italpress   
Al magistrato palermitano Ilarda titolo Commendatore della Repubblica

PALERMO (ITALPRESS) - Il magistrato palermitano Giovanni Ilarda è stato insignito dal presidente Mattarella del titolo di Commendatore al merito della Repubblica, onorificenza consegnata dal prefetto di Palermo, Maria Teresa Cucinotta, in occasione della Festa della Repubblica. Nato a Ciminna il 3 luglio 1952, Ilarda, sposato, padre di una figlia e appassionato cinofilo, ha iniziato la sua attività di magistrato ad Agrigento, per poi proseguirla a Palermo come pubblico ministero, prima in Procura, negli anni di piombo e delle stragi, poi in Procura generale.

Esperto di informatica e organizzazione giudiziaria, Ilarda ha insegnato diritto civile e dell'Unione Europea all'Università di Palermo ed è autore di numerosi scritti giuridici. Consulente della Commissione parlamentare antimafia dal 1997 al 2001, ha partecipato per l'Italia all'organizzazione della Conferenza delle Nazioni unite sul crimine organizzato e ha diretto la Conferenza del Consiglio d'Europa sulla criminalità informatica. Nel 2008 è entrato a far parte del governo regionale come tecnico, ricoprendo l'incarico di assessore alla Presidenza e di presidente della commissione Affari istituzionali della Conferenza delle Regioni. Rientrato in magistratura nel 2009 è stato chiamato a Roma a ricoprire l'incarico di ispettore generale capo del ministero della Giustizia e nel 2016 è stato nominato al vertice degli uffici di Procura del Trentino Alto Adige come procuratore generale della Repubblica, carica che ha ricoperto sino al suo pensionamento a luglio dell'anno scorso. All'inizio di quest'anno il presidente della Regione Schifani ha affidato a Ilarda l'incarico di commissario per le aree di sviluppo industriale della Sicilia orientale. (ITALPRESS). -foto ufficio stampa- ads/com 02-Giu-23 10:40 .

di Italpress   
I più recenti
Catania, operazione contro la pedopornografia, nove arresti
Catania, operazione contro la pedopornografia, nove arresti
Allevi incanta Palermo La malattia mi ha catapultato nel presente
Allevi incanta Palermo La malattia mi ha catapultato nel presente
Allevi incanta Palermo La malattia mi ha catapultato nel presente
Allevi incanta Palermo La malattia mi ha catapultato nel presente
Svelato Hope, nuovo murale di Giulio Rosk allo Sperone a Palermo
Svelato Hope, nuovo murale di Giulio Rosk allo Sperone a Palermo
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...