Tiscali.it
SEGUICI

Al centro della 41esima edizione della ‘Targa d’Argento Castagno dei Cento Cavalli’ l’accorato richiamo alla pace

di Agenzia DIRE   
Al centro della 41esima edizione della ‘Targa d’Argento Castagno dei Cento Cavalli’ l’accorato richiamo alla pace

ROMA - L’assegnazione di un ambito premio a personalità siciliane di altissimo livello, il costante richiamo al valore universale e irrinunciabile della pace e la valorizzazione di una cittadina che ha tutte le carte in regola per attrarre turisti e visitatori. La 41ª edizione della 'Targa d’Argento Castagno dei Cento Cavalli', condotta da Adriana Volpe e Nino Graziano Luca, ha regalato una serata indimenticabile centrando gli obiettivi prefissati da Comune e Pro Loco di Sant’Alfio.I RICONOSCIMENTIA ricevere i sei premi  'Targa D’Argento Castagno dei Cento Cavalli' sono stati: la presidente del Comitato Italiano per l'UNICEF, Carmela Pace (sociale); l’attore Tony Sperandeo; il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso (politica), che si è recato in visita istituzionale a Sant’Alfio sabato 19 agosto ed ha inviato un videomessaggio: il premio è stato ritirato dal coordinatore provinciale di Fli, Alberto Cardillo; Rosario Pelligra, presidente del Catania Football Club (sport); il cantante Luca Madonia (spettacolo); l’inviato del Tg1, Giuseppe La Venia (giornalismo).Le quattro menzioni speciali, invece, sono state conferite a: Emilio Franchini (attore); Gaetano Aronica (attore); Pierluigi Raspa (Maggiore dell’Aeronautica militare e capo formazione della Pattuglia acrobatica nazionale delle Frecce tricolori), premio ritirato dal Ten. Col. Nino Iebba, Capo Ufficio Comando, del 41° Stormo Sigonella; Alberto Cicero (caporedattore del quotidiano “La Sicilia”).“Siamo assolutamente soddisfatti: abbiamo elevato il blasone del premio assegnandolo a personalità di assoluta caratura, offrendo, allo stesso tempo, una magnifica serata. Nel corso della giornata di ieri - afferma il sindaco di Sant’Alfio, Alfio La Spina, - alcuni premiati hanno avuto modo di apprezzare le peculiarità del nostro territorio, restandone colpiti: mi auguro diventino veri e propri ambasciatori di Sant’Alfio; in tal senso abbiamo già posto le basi per progettualità che si svilupperanno nei prossimi mesi”.

“È stato un successo – gli fa eco l’assessore al Turismo, Fabio Salanitri - che corona l’impegno intenso e meticoloso profuso nei primi mesi del nostro insediamento e che continuerà a rappresentare la luce guida della nostra amministrazione”.“Siamo orgogliosi di aver fornito un importante contributo alla buona riuscita di un evento – afferma il presidente della Pro Loco di Sant’Alfio, Antonio Trovato - che, certamente, assicurerà un significativo ritorno per il nostro territorio”.GLI INTERVENTIParticolarmente toccanti le parole della presidente del Comitato italiano dell’Unicef, Carmela Pace: “oggi nel mondo complessivamente le guerre sono 154 e in tutte ci sono bambini coinvolti: dalla Siria, all’Afghanistan, sino all’Ucraina, senza dimenticare la tragedia dei minori non accompagnati deceduti nel Mediterraneo”.Il tema del valore universale della pace anche nell’intervento del giornalista del Tg1, il catanese Giuseppe La Venia, che ha offerto ai presenti una sentita riflessione sull’esperienza vissuta in Ucraina, all'inizio della guerra: da ciò che realmente significa essere costretti in un rifugio antiaereo, all’atrocità dei bombardamenti sull’ospedale pediatrico di Leopoli, alle cure somministrate ai piccoli pazienti in condizioni di enorme precarietà   all’interno di un bunker.Argomento diverso, ma intervento che ha toccato le corde del pubblico anche quello di Tony Sperandeo: l’attore palermitano ha recitato un monologo dedicato alla memoria de giudici Falcone e Borsellino.Nel video-messaggio registrato nel corso della visita istituzionale del 19 agosto e trasmesso durante la serata,il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, ha puntato l’attenzione sulla peculiarità di una cittadina che ha molto da offrire: “Il Castagno dei Cento Cavalli – ha detto - può tornare ad essere l'emblema di un territorio (che conosco bene per averlo frequentato in gioventù), ricco di percorsi turistici-culturali e di prodotti vitivinicoli ed enogastronomici che rappresentano nuove occasioni di sviluppo”.Emozioni, futuro e passione, invece, al centro dell’atteso intervento del presidente del Catania Fc, Rosario Pelligra: “Sono onorato di aver ricevuto questo premio. Credo molto nel progetto che abbiamo avviato certamente con l’obiettivo di vincere, ma vogliamo anche garantire il futuro delle nuove generazioni e soprattutto, dei bambini, affinché possano credere in nuovo sogno e dare loro il coraggio di credere nello sport”.La serata è stata conclusa da Luca Madonia, accompagnato dalla sua mini-band (Denis Marino alle chitarre e Ambra Scamarda al basso), con tre brani, due dei quali legati indissolubilmente all’amico fraterno, Franco Battiato.RAPPRESENTANTI ISTITUZIONALI E PATROCINIAlla cerimonia sono intervenuti numerosi rappresentanti delle istituzioni, fra gli altri, l’assessore regionale agli Enti Locali, Andrea Messina, il senatore Salvo Pogliese, il deputato nazionale Francesco Ciancitto, i deputati regionali Letterio Daidone e Giuseppe Lombardo (Sv), vari sindaci della provincia di Catania e Messina e il presidente dell’Unpli, Antonino La Spina. La 41° edizione del Premio ha ottenuto, infine, i patrocini della Città Metropolitana di Catania, degli assessorati del Turismo, dell'Agricoltura e delle Autonomie Locali della Regione Siciliana, dell'Assemblea Regionale Siciliana e dell'Unione Pro Loco d'Italia (Unpli).LE ESIBIZIONILe premiazioni sono state intervallate dagli interventi e le esibizioni: del cantastorie Luigi di Pino; di Gabriele Rigoli, ballo caraibico; del trio comico "I TreQuartisti"; della Compagnia Nazionale di Danza Storica e dell’Accademia Amart Dance Studio.

di Agenzia DIRE   

I più recenti

Schifani Forza Italia è la mia casa, per Tajani supporto totale
Schifani Forza Italia è la mia casa, per Tajani supporto totale
Sicilia, Galvagno Su Pnrr stiamo andando nella direzione giusta
Sicilia, Galvagno Su Pnrr stiamo andando nella direzione giusta
Sicilia, Galvagno Pnrr, programmazione in linea, direzione giusta
Sicilia, Galvagno Pnrr, programmazione in linea, direzione giusta
Giglione (Cna Sicilia) Le imprese raccolgono la sfida dell'IA
Giglione (Cna Sicilia) Le imprese raccolgono la sfida dell'IA

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...