A Ragusa litiga con il coinquilino per la spesa e lo uccide

A Ragusa litiga con il coinquilino per la spesa e lo uccide
di Agenzia DIRE

PALERMO - Un litigio per futili motivi tra coinquilini sfocia in un omicidio. Accade a Scoglitti, frazione marittima di Vittoria, nel ragusano, dove i carabinieri hanno fermato un rumeno di 45 anni, Dumitru Dolhoniuc. L'uomo, che ora si trova nel carcere di Ragusa, ha aggredito un connazionale nell'abitazione di campagna occupata da cinque persone. La lite sarebbe scoppiata per motivi legati alle faccende domestiche e all'acquisto di alimenti tra il 45enne e il 43enne Vasile Romasc, che ha avuto la peggio. L'aggressore ha confessato ai carabinieri della compagnia di Vittoria e al Pm di turno di essere l'autore dell'omicidio. L'aggressione a mani nude, con diversi colpi alla testa e al corpo della vittima, non ha lasciato scampo a Romasc.