Tiscali.it
SEGUICI

A Palermo Unicredit Start Lab, Malandrino "Fucina per nuove opportunità"

di Italpress   
A Palermo Unicredit Start Lab, Malandrino 'Fucina per nuove opportunità'

PALERMO (ITALPRESS) - Unicredit Start Lab fa tappa a Palermo, nella sede di Confindustria Sicilia, per mettere in campo un insieme di strategie e risorse a sostegno dell'ecosistema. Si tratta del terzo appuntamento del road show nell'anno corrente, dopo quelli già tenuti a Torino e Padova, e coincide con l'apertura ufficiale della call per la piattaforma di business nel 2024: sarà possibile iscriversi fino al 17 aprile. Nelle dieci edizioni precedenti di Unicredit Start Lab sono stati presentati più di 8mila progetti imprenditoriali di nuova generazione, con l'accompagnamento nei rispettivi percorsi di crescita di 560 start-up: un sistema fondamentale per aumentarne opportunità di business e investimento, sviluppo manageriale e visibilità sul mercato. I settori di riferimento per ciascuna impresa sono Clean tech (efficienza energetica, energie rinnovabili, trattamento dei rifiuti, mobilità sostenibile), Innovative Made in Italy (agricoltura, moda, design, turismo, meccanica, robotica, nanotecnologie e industria 4.0), digitale (con l'intelligenza artificiale come new entry), Life science (biotecnologie, farmaceutica, dispositivi medici e tecnologie assistite) e Impact innovation (progetti trasversali agli altri segmenti ma con soluzioni a impatto positivo in termini di sostenibilità).

Per ogni categoria verranno selezionate dieci start-up, che potranno accedere alla piattaforma di Start Lab che prevede la partecipazione ad attività sistematiche di business con controparti industriali e finanziarie del network di Unicredit, partnership con grandi aziende attraverso un progetto pilota ed eventuali investimenti diretti, training manageriale avanzato con workshop tematici, un programma di mentorship personalizzata con professionisti ed esperti dell'ecosistema dell'innovazione, l'assegnazione di un gestore Unicredit dedicato al supporto alla crescita e l'apertura a possibili collaborazioni con Unicredit stessa; inoltre alla prima classificata di ciascuna categoria verrà assegnato un riconoscimento di 10mila euro. Per Salvatore Malandrino, responsabile in Sicilia di Unicredit Italia, "le start-up, che nella nostra regione contando anche le Pmi innovative sono circa 800, rappresentano un veicolo importante per lo sviluppo economico e occupazionale del territorio, nonché una fucina in cui possono generarsi nuove opportunità, talenti, competenze e posti di lavoro. All'edizione 2023 dello Start Lab hanno partecipato 49 business plan e il 63% di questi progetti è stato presentato da ragazzi siciliani sotto i 35 anni: è un dato superiore alla media nazionale ed è testimonianza dell'approccio all'autoimprenditorialità dei nostri giovani". Obiettivo principale della piattaforma di business, spiega, è "identificare e accompagnare le migliori start-up nei loro progetti futuri: l'ecosistema dell'innovazione si è evoluto e l'interesse è confermato dagli investimenti nel 2022 e nel 2023, al netto degli alti tassi di interesse". Sebastiano Bongiovanni, presidente della Piccola industria di Confindustria Sicilia, sottolinea l'importanza che tale appuntamento può rivestire per il mondo d'impresa: "Iniziative di confronto sulle possibili opportunità di crescita e sviluppo per il mondo d'impresa sono sempre ben accette. Ogni piccola e media impresa, come anche ogni start-up, ha bisogno di informazione e in questo frangente il supporto di istituzioni come Unicredit è fondamentale; successivamente tocca all'imprenditore, in base alle informazioni che possiede e agli strumenti che il territorio gli mette a disposizione, fare le sue scelte".- Foto: xd8/Italpress -(ITALPRESS). xd8/pc/red 23-Feb-24 13:43 .

di Italpress   

I più recenti

L'ultimo saluto ad Agostino, Arcivescovo Palermo Esempio di resistenza alla mafia
L'ultimo saluto ad Agostino, Arcivescovo Palermo Esempio di resistenza alla mafia
Siracusa, 75 chili di marijuana sotto terra: scoperto il bunker della droga
Siracusa, 75 chili di marijuana sotto terra: scoperto il bunker della droga
Torneo Regioni di Calcio a 5, Morgana Sicilia tra le protagoniste
Torneo Regioni di Calcio a 5, Morgana Sicilia tra le protagoniste
Stroncato traffico di droga all'ombra della mafia, 4 arresti nel Catanese
Stroncato traffico di droga all'ombra della mafia, 4 arresti nel Catanese

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...