Un vigile del fuoco muore folgorato da un cavo elettrico

Un vigile del fuoco muore folgorato da un cavo elettrico
di Askanews

Cagliari, 28 dic. (askanews) - Stava effettuando dei lavori per la messa in sicurezza di un cavo elettrico quando lo stesso si è staccato all'improvviso folgorandolo. E' morto così il vigile del fuoco Tonello Scanu, 54enne di Ossi, coordinatore e vicecaposquadra, in servizio al Comando di Sassari.A dare la notizia è stato lo stesso Corpo dei Vigili del fuoco, con un post di cordoglio su Twitter, accompagnato da un fiocco nero in segno di lutto: "Durante un intervento per la messa in sicurezza di un palo pericolante della linea elettrica, a Nulvi in provincia di Sassari, è deceduto un vigile del fuoco", si legge.Sgomento nel piccolo Comune di 3 mila abitanti. Scanu, vice-caposquadra dei vigili in servizio presso il comando provinciale di Sassari, è morto intorno alle 9 di questa mattina durante un intervento in località "Pala 'e colora" per un cavo elettrico che si era staccato da un palo a causa del maltempo e del forte vento. L'incidente è avvenuto sulla strada Serra Lusei, che collega il paese con la strada dell'Anglona.Sul posto sono intervenuti il 118, i carabinieri della compagnia di Sassari per accertare la dinamica, altre squadre dei vigili del fuoco. La Procura di Sassari ha aperto una inchiesta. Il corpo verrà trasferito all'istituto di patologia forense su disposizione del magistrato di turno. Scanu era sposato e aveva due figlie.Il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, ha espresso il cordoglio alla famiglia della vittima: "Sono vicina a tutte le donne e gli uomini del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco per la gravissima perdita di un collega in servizio, ringraziandoli ancora una volta per la loro preziosa attività a servizio dei cittadini nelle diverse emergenze sui territori, che svolgono con professionalità e sacrificio, anche mettendo a rischio la loro incolumità personale".