Spiagge riaperte al pubblico. Riapre l'aeroporto di Olbia

Spiagge riaperte al pubblico. Riapre l'aeroporto di Olbia
di Italpress

CAGLIARI (ITALPRESS) - "A decorrere dal 18 maggio è consentito l'accesso alle spiagge libere e agli arenili". Con questo punto della nuova ordinanza emanata nella notte, la Regione Sardegna riapre definitivamente le proprie spiagge al pubblico. Nel provvedimento della Giunta sono inoltre specificate le misure riguardanti bar e ristoranti, ai quali sarà consentita la consumazione di cibi e bevande in loco, purché con il dovuto distanziamento e fatto salvo l'obbligo di mascherina che permane anche nei luoghi all'aperto dove non sia possibile mantenere il metro di distanza. Novità anche nel settore aeroportuale, con la riapertura dello scalo di Olbia. Permane l'obbligo dei 14 giorni di quarantena e il tracciamento dei passeggeri in arrivo che sarà sotto la responsabilità delle compagnie aeree: "è fatto obbligo ai vettori aerei e navali, alle società di gestione degli scali e alle altre autorità comunque competenti di acquisire e mettere a disposizione della Regione Sardegna i nominativi ed i recapiti dei viaggiatori trasportati a decorrere dal 18 maggio 2020 sulle linee di collegamento con la Sardegna, secondo le modalità da concordare con la Direzione generale della protezione civile". Infine saranno consentite le riaperture di molte altre attività come: mercati, posteggi fuori mercato e chioschi, agenzie di viaggio e immobiliari, strutture ricettive alberghiere, strutture ricettive all'aria aperta, alloggi in agriturismo, attività di commercio al dettaglio, fiere e mercatini degli hobbisti, uffici pubblici e privati, studi professionali, servizi amministrativi e attività di manutenzione del verde. (ITALPRESS). dge/tvi/red 18-Mag-20 12:27