Sciopero taxi, a Cagliari lavoratori bloccano il centro cittadino

di Ansa

La centrale via Roma, a Cagliari, e' stata bloccata da centinaia di tassisti che aderiscono allo sciopero nazionale indetto dalle sigle sindacali. Al centro della protesta c'e' il ddl concorrenza, colpevole, secondo i sindacati, di deregolamentare ulteriormente il settore a favore delle multinazionali. Le macchine bianche sono partite dall'aeroporto di Elmas alle 9 per confluire in via Roma, fino al palazzo del Consiglio regionale. Una delegazione e' stata quindi ricevuta dal presidente dell'Assemblea sarda Michele Pais, dai capigruppo e dall'assessore regionale dei Trasporti Giorgio Todde. Alla protesta si uniscono anche vari tassisti provenienti da altre parti dell'Isola. I tassisti chiedono lo stralcio dell'articolo 8 del ddl che prevede una riforma del trasporto pubblico non di linea e l'avvio delle riforme previste dalla normativa approvata nel 2019.