Mattarella con Solinas a Sassari per il centenario di Berlinguer

Mattarella con Solinas a Sassari per il centenario di Berlinguer
di Italpress

SASSARI (ITALPRESS) - "Vorrei esprimere apprezzamento per l'iniziativa dell'Ateneo che ha scoperto una lapide in ricordo di Enrico Berlinguer. Questo mostra da un lato l'orgoglio per aver concorso a formare un protagonista della vita democratica del nostro Paese e dall'altro un omaggio a questa figura. Ricordo l'attenzione morale e il profondo rispetto per la Costituzione e le sue regole, due aspetti inscindibili tra loro che rappresentano un messaggio sempre attuale per la nostra Repubblica". Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella intervenuto all'Università di Sassari alla cerimonia per il centenario dalla nascita di Enrico Berlinguer. L'intervento del Capo dello Stato non era programmato, ma Mattarella ha voluto comunque ricordare la figura dello storico leader della sinistra italiana. Alle celebrazioni anche il presidente della Regione Christian Solinas. "Nell'immaginifico pantheon laico delle grandi personalità che la Sardegna ha offerto alla storia - ha ricordato - Berlinguer si staglia per la peculiarità del suo percorso personale, del suo modo di interpretare il proprio ruolo e per la funzione storica che il partito Comunista italiano ha avuto nel perimetro culturale dell'Europa e per un certo verso dell'Occidente". "L'austerità connessa alla questione morale rappresenta i cardini dell'eredità culturale di Berlinguer - ha concluso il governatore - Si tratta di un'eredità complessa, perché figlia di un percorso politico stroncato dalla prematura scomparsa. Era l'espressione di una politica fatta di passioni civili e rigore intellettuale e morale. La sua condanna del consumismo più sfrenato andò di pari passo con la costante denuncia dell'occupazione partitica delle istituzioni che stava alla base della questione morale". (ITALPRESS). xd4/fil/red 25-Mag-22 12:56