Governo: Conte, 'con Cis mezzi a Cagliari per ridurre gap'

di Adnkronos

Roma, 2 ott. (AdnKronos) - “Anche per il Cis sardo, come già successo per la Capitanata e per il Molise, è stato utilizzato un metodo nuovo, in assoluta discontinuità con il passato che voleva i territori meri ricettori di interventi e progetti decisi a livello centrale. La novità, oggi, è innanzitutto nel coinvolgimento immediato degli attori locali che possono direttamente avanzare le proposte nate da una reale conoscenza delle esigenze e delle istanze del territorio”. Così il premier Giuseppe Conte, intervenendo al tavolo per il Contratto istituzionale di sviluppo a Cagliari. Dopo il Cis Capitanata, sottoscritto a Foggia il 13 agosto, e il Cis Molise, in firma nei prossimi giorni, anche la città metropolitana di Cagliari e la Provincia del Sud Sardegna - con l’emanazione prevista a breve del Dpcm che istituirà il Contratto istituzionale di sviluppo - iniziano un percorso di accelerazione delle opportunità di crescita che verrà attuato da Invitalia, l’Agenzia per lo sviluppo del governo. “In poche settimane, quindi - afferma Conte - questa area del Paese verrà dotata dei presupposti normativi, progettuali e finanziari per ridurre il divario che la separa con il resto del Paese e diverrà teatro di interventi concreti per il suo sviluppo”.