Cagliari, Compie 20 anni il festival letterario Marina Cafè Noir

Cagliari, Compie 20 anni il festival letterario Marina Cafè Noir
di Italpress

CAGLIARI (ITALPRESS) - Il primo e più longevo Festival letterario della Sardegna taglia il traguardo della ventesima edizione. E i risultati ottenuti in questi 20 anni sono da capogiro: considerato tra i festival storici e più partecipati della letteratura italiana, il Marina Cafè Noir ha ospitato oltre mille tra scrittori e artisti, e migliaia di persone tra il pubblico a ogni edizione. L'appuntamento è a Cagliari dal 15 al 17 dicembre nella Sala Teatro Nanni Loy dell'Ersu in via Trentino 15, e a Su Tzirculu in via Molise 58. Transizioni è il titolo e il tema del Festival, e con queste suggestioni Mcn prova a cambiar pelle rimanendo se stesso, nei presupposti e nelle attitudini. Transizioni personali e collettive, che spingono ognuno di noi a riflettere su dove vogliamo andare e cosa possiamo fare a partire dalla transizione climatica, i cambiamenti geopolitici, gli assetti economico-sociali e le identità di genere in un mondo nuovo che il Covid ci sta lasciando in eredità. "Sarà una grande festa dei saperi, in compagnia dei libri e delle storie che ci hanno appassionato e che ci aiutano a decifrare e capire meglio il mondo e il tempo che stiamo vivendo. In questa occasione parteciperanno molti tra scrittori, editori, artisti, musicisti, attori, registi, antropologi e pensatori che negli anni da ospiti sono diventati veri e propri amici e che in questi 20 anni ci hanno aiutato a confrontarci con argomenti e temi a noi cari", dichiarano gli organizzatori. Ecco alcuni dei protagonisti di questo ventesima edizione: Maurizio De Giovanni, Francesca Mannocchi, Wu Ming, Michela Murgia, Serge Quadruppani, Jennifer Guerra, Francesco Abate, Roy Jacobsen, Igort, Andrea Staid, Marco Amerighi, Alessandro Bertante, e poi Gavino Murgia, Jacopo Cullin e molti altri. (ITALPRESS).Photo Credits: ufficio stampa Marina Cafè Noir trl/com 08-Dic-22 09:51