Tiscali.it
SEGUICI

Banditi e colletti bianchi, l’indagine dei Ros scuote la Sardegna

di Agenzia DIRE   
Banditi e colletti bianchi, l’indagine dei Ros scuote la Sardegna

CAGLIARI - Un vero e proprio terremoto giudiziario che rischia di scuotere dalla fondamenta anche la politica sarda. L'indagine "Monte Nuovo", che ieri ha portato agli arresti domiciliari 18 persone e in carcere altre 13 -tra cui l'ex assessora regionale all'Agricoltura, Gabriella Murgia, e il primario del reparto di terapia del dolore della Asl 8, Tomaso Cocco, per reati come associazione a delinquere di stampo mafioso e associazione segreta- ha svelato un'organizzazione in grado di legare, riporta l'Unione sarda, "banditi e medici, sequestratori e politici, produttori di marijuana e colletti bianchi".Al centro della maxi operazione del Ros, riporta sempre il quotidiano sardo, "traffici di droga, corruzioni e intimidazioni, favori a livello istituzionale con avanzamenti di carriera e trasferimenti, fino addirittura agli aiuti per garantire la latitanza di Graziano Mesina".

Troppo perché il Consiglio regionale taccia sull'argomento, e infatti le opposizioni questa mattina chiederanno che il presidente della Regione, Christian Solinas, riferisca in aula: "Massima fiducia nel lavoro degli inquirenti e della magistratura, auspichiamo che si faccia piena luce su vicende inquietanti- spiega Francesco Agus, capogruppo dei Progressisti-. Al netto però degli aspetti penali e giudiziari, ci sono profili politici che sarà competenza del Consiglio regionale chiarire in ogni suo aspetto. Anche per questo motivo chiediamo che Solinas riferisca in aula".Sulla vicenda interviene anche Franciscu Sedda, presidente di "A Innantis": "Le indagini faranno il loro corso, ma davanti all’ennesima pesantissima vicenda giudiziaria che riguarda esponenti del centrodestra sardista la questione rimane e si rafforza: può una terra allo stremo permettersi di dare le chiavi del governo a figure e mondi politici che non danno certezza di agire con onestà, trasparenza, mettendo l’interesse dei sardi davanti a tutto?". E ancora, "possiamo accettare che il destino dei sardi sia deciso, svenduto, inquinato da una politica su cui si allunga troppo spesso l’ombra di trame mafiose, di associazioni segrete che pervertono senso e funzione delle istituzioni? Possiamo lasciare che una mentalità affaristica, ingorda, opaca si insinui in ogni anfratto della gestione della cosa pubblica e della nostra vita? No, non possiamo permettercelo. Non possiamo rischiare". Serve per il leader indipendentista "un netto cambio di mentalità e di classe dirigente. Ora più che mai serve un nuovo governo sardo che abbia a fondamento l’onestà e la dedizione totale all’interesse generale del popolo sardo".

di Agenzia DIRE   
I più recenti
Incendio minaccia altopiano Sardegna, 4 Canadair in azione
Incendio minaccia altopiano Sardegna, 4 Canadair in azione
Riaperto a Nuoro Info Point turistico in occasione Europeade
Riaperto a Nuoro Info Point turistico in occasione Europeade
Colpito da benna di un mezzo meccanico, 52enne muore in Sardegna
Colpito da benna di un mezzo meccanico, 52enne muore in Sardegna
Incendi in Sardegna, assessora 'ancora impossibile stima danni'
Incendi in Sardegna, assessora 'ancora impossibile stima danni'
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...