Asl unica: strappo maggioranza-Pigliaru

Asl unica: strappo maggioranza-Pigliaru
di ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 15 GIU - Sull'istituzione della Asl unica in Sardegna, rischia di acuirsi la frattura tra la maggioranza di centrosinistra e il governatore Francesco Pigliaru. Una parte della coalizione ribadisce che non c'è nessun "preconcetto negativo" alla riforma, ma sul percorso e sul merito del provvedimento chiedono approfondimenti. Così, ora, a sollecitare un vertice di maggioranza per sciogliere il nodo non è più solo Sel, ma sono otto consiglieri regionali che hanno firmato un documento con il quale rispondono a Pigliaru, che punta ad incassare la Asl unica senza stravolgimenti, ribadendo il pericolo che questa riforma possa andare nella direzione sbagliata e rivelarsi un boomerang. La nota, sottoscritta da Daniele Cocco, Eugenio Lai e Francesco Agus (Sel), Emilio Usala e Paolo Zedda (Rossomori), Pierfranco Zanchetta e Antonio Gaia Upc) e dal presidente della commissione Sanità Raimondo Perra (Psi), non è stata firmata invece dal coordinatore regionale di Sel, Luca Pizzuto, che si sfila.