Arrestato in Sardegna piromane seriale colto in flagrante

Arrestato in Sardegna piromane seriale colto in flagrante
di Agenzia DIRE

CAGLIARI - Arrestato in Sardegna un piromane seriale che agiva nel territorio di Alghero. Il gip di Sassari, Antonio Spanu, dopo la richiesta del sostituto procuratore Enrica Angioni, ha firmato oggi l’ordinanza che dispone la custodia in carcere a Sassari per l'uomo, un 53enne.L’uomo, accusato di incendio boschivo, è stato sorpreso dagli uomini della stazione Forestale di Alghero e del nucleo investigativo dell’ispettorato Forestale di Sassari mentre appiccava l’ultimo di una serie di roghi in una pineta di Alghero che, fin dall’estate del 2020, era stata interessata da ben otto principi di incendio.Dagli elementi raccolti dal corpo Forestale "emergono indizi univoci, gravi e precisi- si legge in una nota dei Forestali- che, sommati a tutti quelli raccolti nelle attività investigative effettuate a carico dell'uomo, fanno concordare che agiva sempre con la stessa metodica volta ad effettuare passaggi nella pineta in modo da evitare incontri con altre persone". Una metodologia, per gli investigatori del Corpo forestale che lascia presupporre un'attività messa in campo da un incendiario seriale, con comportamenti tipici del piromane patologico, "rendendo il soggetto particolarmente pericoloso, soprattutto perché agiva sempre in un luogo di alta frequenza turistica, dal grande pregio naturalistico, rappresentato dalla pineta retrodunale della spiaggia frequentatissima di Maria Pia ad Alghero. L’ultimo tentativo di dar fuoco alla pineta risale al 27 luglio di quest'anno".