Fibrillazioni nel centrodestra sardo, Murgia punzecchia Giagoni a colpi di ‘risate’

Fibrillazioni nel centrodestra sardo, Murgia punzecchia Giagoni a colpi di ‘risate’
di Agenzia DIRE

CAGLIARI - Lo scontro in maggioranza -ormai insanabile- tra l'assessora all'Agricoltura, Gabriella Murgia, e il deputato e coordinatore della Lega Sardegna, Dario Giagoni, si arricchisce di un nuovo capitolo, e viaggia questa volta via social. "Ride bene chi ride ultimo", il sibillino commento dell'esponente della giunta Solinas a un post su Facebook di Giagoni: "Sorridete sempre, riduce lo stress, fa bene al cuore e soprattutto circondatevi di persone che vi fanno star bene e ridere a crepapelle…", il pensiero del parlamentare. Poi la citazione di Leopardi: "Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo".L'ANTEFATTO. 'SI PENSI SE È MEGLIO CONFERMARE O MENO L’ASSESSORA MURGIA'Che tra i due non corra buon sangue è ormai appurato, ma il livello della tensione sale di giorno in giorno, complici anche le fibrillazioni legate al rimpasto di giunta. L'esponente della giunta ha probabilmente mal digerito il recente attacco sferratole da Giagoni sulla vertenza dei pastori, scesi in piazza due giorni fa a Cagliari -dopo l'annullamento della riunione del tavolo tecnico sulla Pac- e furiosi per la mancata convocazione di un nuovo vertice: "Non ho parole, i pastori hanno ragione, il comportamento dell’assessora è stato irresponsabile- le parole del coordinatore del Carroccio durante il confronto con i rappresentanti degli allevatori-. Io posso solo dire che sono mortificato davanti a questo sgarbo, quando si fanno le promesse, poi si devono mantenere. Forse è opportuna una riflessione da parte del governatore in ottica rimpasto, si pensi se è meglio confermare o meno l’assessora Murgia"."OGGI POTEVA INCONTRARE I PASTORI INVECE DI STARE SU FACEBOOK"A stretto giro di boa arriva la replica piccata di Giagoni al commento fatto da Murgia: "Oggi l'assessore che poteva sfruttare il proprio tempo incontrando i pastori e allevatori per istituire il tavolo tecnico, ha invece pensato invece di passarlo su Facebook", accusa il parlamentare.