Turiste violentate a Bari, arrestato dalla polizia un 21enne

Turiste violentate a Bari, arrestato dalla polizia un 21enne
di Agenzia DIRE

BARI - È un 21enne barese l'uomo arrestato dalla polizia di Stato per lo stupro e l'aggressione ai danni di due turiste francesi avvenute la scorsa notte a Bari. Secondo quanto emerso, gli agenti sono intervenuti in via Sagarriga Visconti, strada del rione Libertà, dopo la segnalazione di due donne che erano in lacrime, doloranti e con gli abiti strappati. Si tratta di due giovani turiste di 18 e 17 anni che ai poliziotti hanno riferito di essere state violentate in un appartamento della zona da un uomo conosciuto la sera precedente che non solo le avrebbe costrette a subire gli atti sessuali ma che ha permesso loro di lasciare l'abitazione solo dopo essersi fatto consegnare dei contanti.Entrando nello stabile indicato dalle vittime, gli investigatori hanno notato un uomo fuggire. Lo hanno inseguito e fermato vicino alla chiesa del "Redentore". Bloccato dopo aver opposto resistenza, l'uomo aveva con sé le chiavi dell'appartamento al cui interno sono stati trovati e sequestrati i suoi documenti di identità e altri oggetti che sono stati repertati. Il 21enne è in carcere per duplice violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni personali, resistenza a un pubblico ufficiale e rapina. Le due ragazze, soccorse dal 118, sono state trasportate al pronto soccorso del Policlinico per le cure e gli accertamenti del caso. A loro disposizione c'è il supporto dello psicologo dell'ufficio sanitario provinciale della questura di Bari.