Tiscali.it
SEGUICI

Puglia, Due nuovi angiografi hi-tech all'ospedale Di Venere

di Italpress   
Puglia, Due nuovi angiografi hi-tech all'ospedale Di Venere

BARI (ITALPRESS)- La Cardiologia e i servizi di Emodinamica e di Elettrofisiologia dell'Ospedale Di Venere possono contare su due nuovi angiografi con tecnologia digitale che hanno rivoluzionato tempi e qualità delle procedure diagnostiche ed interventistiche cardiache. Si tratta di attrezzature moderne e performanti che, da un lato, assicurano meno radiazioni a protezione di pazienti e operatori sanitari, e, dall'altro, offrono una elevata risoluzione delle immagini che consente, quindi, di ridurre i tempi di esecuzione degli esami o degli interventi, con una precisione estrema delle prestazioni. Gli angiografi sono già operativi e sono stati presentati questa mattina all'assessore regionale alla Sanità, Rocco Palese, che ha visitato le sale di Emodinamica, accompagnato dal direttore generale della ASL, Antonio Sanguedolce, e dal direttore U.O.C. Cardiologia del Di Vener,e Massimo Vincenzo Bonfantino. Una delle due apparecchiature - la più recente - è stata acquisita con fondi PNRR, nell'ambito della Missione 6 Salute (Ammodernamento del parco tecnologico e digitale ospedaliero - Grandi Apparecchiature) ed è stata installata nella sala di Emodinamica dedicata alla esecuzione di coronarografie e procedure di angioplastica.

La seconda apparecchiatura viene, invece, impiegata per impianti di: pacemaker, defibrillatori, defibrillatori biventricolari e loop recorder. L'investimento complessivo è stato di 960mila euro. "Si parla spesso e volentieri del PNRR - ha affermato l'assessore Palese - e lo ribadisco anche oggi: sarebbe cosa giusta e santa che la missione Salute non venisse toccata, ma che venisse semplicemente accelerata e attuata nel più breve tempo possibile. Siamo già in una fase avanzata, come anche altre regioni, e qui al Di Venere, questa mattina, osserviamo i risultati concreti di questo avanzamento, di che cos'è il PNRR sulla sanità: questi angiografi, sono classificati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità come i più evoluti dal punto di vista tecnologico. C'è da sottolineare l'efficienza della Asl Bari e della Regione Puglia nell'aver svolto tempestivamente le procedure per il PNRR. Va evidenziata anche l'alta professionalità del personale ospedaliero per utilizzare nella maniera più efficace ed efficiente questi apparecchi. Oggi - ha concluso Palese - si apre una stagione breve come tempi ma consistente come investimenti". "I nostri tecnici hanno bruciato le tappe per ottenere l'acquisizione e la installazione delle grandi macchine previste dal PNRR - ha commentato il direttore generale, Antonio Sanguedolce - sulle 35 previste dal piano regionale , dieci nuove apparecchiature sono arrivate nelle strutture della ASL e sono già funzionanti, di cui 3 TAC di ultima generazione, 1 angiografo, 5 ecografi e un telecomandato". Le tecnologie - di cui sono dotati entrambi gli angiografi - potenziano e migliorano trattamento e diagnosi delle patologie coronariche, in modo tale da fornire un servizio di alto livello al bacino di utenza del territorio di Bari. "La possibilità di avere due angiografi aumenta la sicurezza per i pazienti - ha spiegato il direttore della Unità operativa complessa di Cardiologia, Massimo Vincenzo Bonfantino - specie nella gestione delle urgenze e garantisce una assistenza costante e continua. In questi anni si sono raddoppiati i volumi di attività - ha aggiunto - tanto che registriamo circa 1500 ricoveri l'anno. Con l'arrivo di queste nuove tecnologie, saremo in grado di implementare ulteriormente l'attività".- foto: ufficio stampa Regione Puglia (ITALPRESS). pc/com 01-Giu-23 14:04 .

di Italpress   
I più recenti
Violenza sessuale a bordo di un treno in Puglia, arrestato
Violenza sessuale a bordo di un treno in Puglia, arrestato
Fiera del Levante, visita dell'ambasciatrice della Repubblica d'Armenia
Fiera del Levante, visita dell'ambasciatrice della Repubblica d'Armenia
Regione Puglia, l'App 118 sordi approda a We Make Future
Regione Puglia, l'App 118 sordi approda a We Make Future
Nuova Fiera Del Levante, 500 borse di studio con premio Imprese&Talenti
Nuova Fiera Del Levante, 500 borse di studio con premio Imprese&Talenti
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...