Dal Gargano arriva il ‘Rosone’, il gelato dell’amore

Dal Gargano arriva il ‘Rosone’, il gelato dell’amore
di Agenzia DIRE

BARI - Si chiama "Rosone" ed è il gelato che prende il nome dal vino prodotto dalle uve di Troia che Michel Draicchio, gelataio di Peschici (Foggia), ha abbinato a un particolare cioccolato fondente. "Sembra un accoppiamento azzardato - dice il gelatiere garganico - ma questo vino rende tutto speciale: al Rosone ho abbinato una massa di cacao peruviana profumata con del tabacco vanigliato, rhum caraibico e fave di Tonga. Sia il vino rosso che il cacao si dice siano afrodisiaci, quindi possiamo dire che da questo matrimonio tra Gargano e Daunia sia nato un gelato dell'amore". Per ora, i turisti sembrano gradire: "Il rosone va a ruba", conclude Draicchio.