Cento libri alle “condoteche” di Lecce, parte l’iniziativa “prestito a domicilio”

Cento libri alle “condoteche” di Lecce, parte l’iniziativa “prestito a domicilio”
di Agenzia DIRE

BARI - Si chiama "Il prestito a domicilio" l'iniziativa del Comune di Lecce e dalla biblioteca L'Acchiappalibri che prevede una donazione momentanea di cento libri alle cinque condoteche, le biblioteche di condominio, del quartiere Stadio. I volumi sono stati distribuiti con l'aiuto delle attiviste del progetto 167Revolution che hanno realizzato delle grandi borse dentro le quali i libri sono stati portati nei condomini e in cui saranno custoditi. Ogni tre settimane i libri cambieranno, per favorire una più ampia scelta di titoli.L'obiettivo è tanto favorire la lettura tra i ragazzi in un momento nel quale l'attività della biblioteca è ridotta quanto proporre occasioni di incontro con i fumetti, i classici del romanzo e il genere fantasy. "Per noi è importante che i libri circolino sempre, anche quando la biblioteca L'Acchiappalibri deve, giocoforza, ridurre la propria ordinaria attività - dichiara l'assessora alla Cultura del Comune di Lecce, Fabiana Cicirillo - così, se i ragazzi non possono andare in biblioteca, siamo noi che ci incarichiamo di offrire loro l'occasione di una buona e sana lettura a casa".