Tiscali.it
SEGUICI

Vaccini, Tronzano (Reg. Piemonte): "Su anti-Zoster fatto molto ma si può migliorare"

di Adnkronos   
Vaccini, Tronzano (Reg. Piemonte): 'Su anti-Zoster fatto molto ma si può migliorare'

Roma, 20 set. (Adnkronos Salute) - "Va dato merito ai medici di medicina generale di aver promosso questo tipo di iniziativa, oggettivamente straordinaria. Chi salva una vita, o potenzialmente la salva, merita il più grande rispetto, ed è per questo che le istituzioni sono qui oggi. L’Herpes zoster è una malattia dolorosa, lunga, ed è molto sottovalutata. In questo senso la prevenzione per noi è importantissima. Abbiamo l’esempio”, in altro contesto, “dell’ospedale infantile Regina Margherita che farà 6mila screening neonatali ai bambini, quando una volta si parlava di 20-30, 40 al massimo. Siamo arrivati a livelli importanti, ma la politica può fare di più, mettere più risorse. Come Regione Piemonte stiamo facendo molto, ma si può sempre migliorare”. Lo ha detto Andrea Tronzano, assessore al Bilancio della Regione Piemonte a margine del convegno ‘I risultati di un progetto di medicina d’iniziativa per la vaccinazione contro Herpes zoster in Regione Piemonte; i protagonisti del territorio nelle vaccinazioni dell’adulto”, che si è svolto a Torino.

La vaccinazione anti-Herpes zoster - si è ricordato all’evento - è decollata nella città della Mole, grazie a un progetto della Scuola piemontese di medicina generale, in sinergia con la direzione generale dell’Asl città di Torino e con il patrocinio della Regione Piemonte. Ideato per  avvicinare i pazienti all’ambulatorio del medico di famiglia, l’iniziativa ha contribuito a triplicare le somministrazioni delle vaccinazioni da gennaio ad agosto 2023, rispetto al periodo 2019-2022. "Nello specifico della vaccinazione e contro l’Herpes zoster - afferma Stefano Taraglio, direttore sanitario dell'Asl Città di Torino - abbiamo cercato di potenziare l’offerta vaccinale attraverso il coinvolgimento delle nostre strutture pubbliche, i servizi di igiene di sanità pubblica, i nostri due hub vaccinali del Lingotto e del San Giovanni Bosco".

"Con il coinvolgimento dei medici di medicina generale - continua - si è avuto un significativo incremento del numero di vaccinazioni, perché i pazienti vengono direttamente visti e segnalati dal  proprio medico che può procedere o a vaccinare in proprio, oppure utilizzare le strutture vaccinali per i casi di maggior complessità. Possiamo dire quindi che il sistema messo in atto ha finora consentito il raggiungimento di un valore che rispetto a circa due anni fa è significativamente aumentato, direi addirittura di 7-8 volte - osserva Taraglio - numeri ottimali ma non ancora sufficienti per raggiungere i valori previsti dal piano nazionale di prevenzione vaccinale. L’obiettivo - conclude - è incrementare la sinergia tra medicina generale e strutture pubbliche, proprio per raggiungere il maggior numero di pazienti possibile e garantire la copertura vaccinale necessaria". 

di Adnkronos   
I più recenti
Eccezionale grandinata a Torino: le immagini
Eccezionale grandinata a Torino: le immagini
Iren, Enrico Clara sarà il nuovo Amministratore Delegato di Amiat
Iren, Enrico Clara sarà il nuovo Amministratore Delegato di Amiat
Sciopero dei taxi a Torino, in centinaia sotto il Grattacielo Piemonte
Sciopero dei taxi a Torino, in centinaia sotto il Grattacielo Piemonte
Europee, Cota Priorità fisco e attenzione ai territori
Europee, Cota Priorità fisco e attenzione ai territori
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...