Tutto pronto per l'Eurovision a Torino, investimento da 14 milioni

Tutto pronto per l'Eurovision a Torino, investimento da 14 milioni
di Italpress

TORINO (ITALPRESS) - Grazie a un investimento complessivo di 14 milioni di euro, Torino e il Piemonte si preparano ad accogliere l'Eurovision Song Contest dal 10 al 14 maggio. Artisti internazionali, giornalisti e turisti provenienti da ogni parte del mondo arriveranno in città per uno degli eventi musicali più seguiti, con un'audience nelle tre serate che sfiora il mezzo miliardo di persone. Martedì e giovedì le semifinali, sabato la finalissima al Pala Olimpico. Nata 66 anni fa come gara canora internazionale sul modello del Festival di Sanremo, l'edizione 2022 dell'Eurovision Song Contest, organizzata dall'European Broadcasting Union (EBU) e dalla Rai, sarà trasmessa in chiaro in Eurovisione, mentre in Italia sarà possibile seguire le semifinali e la finalissima in diretta su Rai 1, Rai 4 e sulla piattaforma TivùSat. Presentato da Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika, vedrà gareggiare per la vittoria artisti provenienti da 40 Paesi diversi. L'evento sarà anche l'occasione per accendere i riflettori sulle eccellenze turistico-culturali ed enogastronomiche di Torino e dell'intero Piemonte. Città di Torino, Regione Piemonte e Camera di commercio di Torino, in collaborazione con Turismo Torino e Provincia e VisitPiemonte, hanno lavorato insieme per riservare un'accoglienza speciale agli inviati di tutto il mondo, far conoscere loro il territorio e coinvolgerli nella comunicazione turistica. In parallelo, al parco del Valentino di Torino è stato realizzato l'Eurovision Village, uno spazio di intrattenimento aperto dal 7 al 14 maggio con un programma fittissimo che prevede più di 40 ore di concerti. Ha invece già aperto i battenti oggi il Media Centre Casa Italia, allestito a Palazzo Madama, uno spazio di promozione a disposizione di giornalisti italiani e internazionali accreditati all'Eurovision Song Contest. Il sindaco di Torino, aprendo la sala stampa ha sottolineato "la volontà di aprire sempre più la città al mondo. Un obiettivo da perseguire con azioni concrete". Il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha ribadito come "i grandi eventi sono il motore del turismo e dell'economia e, oltre a portare nuovi visitatori, rappresentano una cassa di risonanza". Tra gli sponsor dell'evento Iren, Fondazione Crt e Compagnia di San Paolo. -foto ufficio stampa Comune di Torino- (ITALPRESS). xb2/mgg/red 05-Mag-22 15:35