Servono investimenti in infrastrutture

Servono investimenti in infrastrutture
di ANSA

(ANSA) - TORINO, 22 SET - "Il Paese ha bisogno di infrastrutture che lo rendano punto privilegiato di passaggio tra l'Europa, l'Africa, il Medio e l'Estremo Oriente". Lo afferma Bartolomeo Giachino, attuale presidente di Saimare Genova ed ex sottosegretario ai Trasporti, che nel pomeriggio a Susa ha presentato il suo libro 'Scegli tu il tuo futuro'. "Nella manovra occorre privilegiare gli investimenti in quelle infrastrutture che ci daranno maggiore crescita nei prossimi decenni, come il nuovo ponte di Genova, la Tav e il Terzo Valico, la nuova diga del porto di Genova, la Pedemontana - aggiunge Giachino -. Se i traffici verso l'Europa passeranno attraverso i nostri porti, ci saranno più lavoro e maggiori entrate fiscali. Sono questi gli investimenti da privilegiare perché portano con se il lavoro non solo nella fase di realizzazione, ma successivamente nella logistica e nel turismo. Realizzando queste opere - conclude - avremo un contributo aggiuntivo all'attuale crescita economica di almeno un punto di Pil".