Tiscali.it
SEGUICI

Scontri a Torino al corteo pro Palestina, Meloni: “Inaccettabile”. Lollobrigida: “Come i fascisti”

di Agenzia DIRE   
Scontri a Torino al corteo pro Palestina, Meloni: “Inaccettabile”. Lollobrigida: “Come i fascisti”

BOLOGNA - Ennesimo caso di disordini e tensioni tra Polizia e manifestanti in occasione di un corteo organizzato in solidarietà alla Palestina: in questo caso, i fatti arrivano da Torino, dove oggi si è svolto un corteo pro Palestina organizzato per protestare contro l’evento della Conferenza degli Addetti scientifici e spaziali e degli Esperti agricoli 2024 ospitata dal Politecnico di Torino con ministri e istituzioni. "Dobbiamo impedire che eventi come quelli al Valentino si verifichino- hanno scandito i manifestanti- siamo qua contro la guerra all'Università". In uno striscione portato in corteo, sui leggeva "Fuori i sionisti dall'Università" e comparivano i nomi di Bernini, Tajani e Lollobrigida. Nel corso del corteo, ci sono stati scontri e feriti tra manifestanti e forze dell'ordine (sette gli agenti feriti): gli attivisti identificati sono 30, tra cui alcuni appartenenti al collettivo Askatasuna.I momenti di tensione con la polizia sono stati in corso Cairoli e poi anche in via San Pio: in un video pubblicato da diversi quotidiani si vede la Polizia respingere i manifestanti cercando di allontanarli con gli scudi. I manifestanti volevano forzare il cordone per raggiungere il castello del Valentino.

Sia la premier Giorgia Meloni che la ministra dell'Università Anna Maria Bernini hanno espresso condanna per l'accaduto e solidarietà alle forze dell'ordine, utilizzando le parole "inaccettabile" e "intollerabile". Stanno facendo discutere le parole del ministro Lollobrigida (che era tra gli invitati al convegno insieme al ministro Tajani), che ha parlato di "squadracce organizzate che tendono di utilizzare gli stessi metodi condannabili che il fascismo usava allora".MELONI: "INACCETTABILE ATTACCO CENTRI SOCIALI A FORZE ORDINE""Solidarietà alle Forze dell'ordine per l'ennesimo e inaccettabile attacco da parte di centri sociali e collettivi. Questa mattina sette agenti sono rimasti contusi a Torino a seguito del tentativo da parte di un violento gruppo di attivisti di sfondare un cordone di polizia nei pressi del Castello del Valentino. Condanniamo con fermezza quanto accaduto, lo Stato è accanto di chi difende la libertà e la sicurezza di tutti i cittadini". Lo scrive su X la premier Giorgia Meloni.BERNINI: "NESSUN DIALOGO CON CHI AGGREDISCE FORZE DELL'ORDINE""Nessun dialogo con chi aggredisce le forze dell'ordine e fa irruzione con la violenza nei convegni. Massima solidarietà ai tutori dell'ordine che anche oggi hanno dimostrato professionalità e dedizione. Quanto accaduto oggi a Torino è intollerabile e dimostra ancora di più l'utilità del comitato ordine e sicurezza convocato per domani". Lo scrive su X il ministro dell'Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini.LOLLOBRIGIDA: "SOLIDARIETÀ A FORZE ORDINE, SQUADRACCE"Il ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida, a margine della Conferenza degli Addetti scientifici e spaziali e degli Esperti agricoli 2024 al Castello del Valentino, ha espresso solidarietà alle Forze dell'ordine e parlato di "squadre organizzate che tentano di impedire all'interno dell'Università, un territorio sacro per definizione, un convegno che parla al mondo attraverso i suoi addetti per le politiche estere, la scienza, che non è legata a una ideologia, a un posizionamento politico ma è nell'interesse dell'umanità". Poi ha aggiunto: "Ognuno deve essere libero di esprimere le proprie idee ma rispettando la legge. Quando si aggrediscono poliziotti, carabinieri, cittadini e quando si tenta di impedire un convegno in corso all’università ecco quello è un atteggiamento che la Costituzione condanna nei suoi principi, che sono quelli di libertà, contro la violenza. Credo che i padri costituenti intendessero questo come opposizione ferma a quello che aveva rappresentato il fascismo prima e che ora rappresentano le squadracce organizzate che tendono di utilizzare gli stessi metodi condannabili che il fascismo usava allora".

di Agenzia DIRE   

I più recenti

Europee, Cota Priorità fisco e attenzione ai territori
Europee, Cota Priorità fisco e attenzione ai territori
Elezioni Piemonte, Paolino Gagliardo annuncia la candidatura con Fdi
Elezioni Piemonte, Paolino Gagliardo annuncia la candidatura con Fdi
Auto, arriva Cartono per abilitare la vendita on-line per concessionari
Auto, arriva Cartono per abilitare la vendita on-line per concessionari
Schlein in Piemonte: La sanita' tra i punti centrali del programma
Schlein in Piemonte: La sanita' tra i punti centrali del programma
Teleborsa

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...