Tiscali.it
SEGUICI

Piemonte, a Verbania il primo ambulatorio sociale veterinario

di Italpress   
Piemonte, a Verbania il primo ambulatorio sociale veterinario

TORINO (ITALPRESS) - E' stato inaugurato, questa mattina, a Verbania, il primo ambulatorio sociale veterinario nell'Asl Vco, che ha sede in via Alla Bolla 2. L'iniziativa, fortemente voluta dalla Regione e, in particolare, dall'assessore regionale al Benessere Animale, Chiara Caucino, rappresenta un vero e proprio fiore all'occhiello per il Piemonte e, allo stesso tempo, una pietra miliare nel sostegno alle persone più disagiate per le quali un'animale di affezione rappresenta molto più di un amico, ma un vero e proprio compagno di vita, una figura sempre presente che dona amore e affetto, con comprovati effetti anche terapeutici sull'umore e contro quel senso di solitudine che spesso attanaglia le persone più fragili. L'Ambulatorio della sede di Verbania garantirà prestazioni sanitarie preventive gratuite a favore di animali d'affezione di proprietà delle persone in carico ai servizi sociali e sarà gestito anche con il sostegno dei volontari della Lega Anti Vivisezione, come da protocollo di intesa firmato dall'assessore Caucino con i vertici nazionali dell'Associazione la scorsa settimana. All'inaugurazione, oltre all'assessore Caucino, era presente il DG dell'Asl Vco, Chiara Serpieri, il Direttore del Servizio Veterinario dell'Asl Vco, Germano Cassina, il sindaco di Verbania, Silvia Marchionini, il consigliere regionale, Alberto Preioni, il presidente del Cis di Verbania, Aldo Reschigna, il Viceprefetto del Verbano Cusio Ossola, Roberto Dosio, Rino Porini in rappresentanza della Provincia, la direttrice del Consorzio dei servizi sociali, Chiara Fornara, la rappresentante della Lav, Verbano Cusio Ossola, Odette Favini e il comandante della stazione dei Carabinieri di Verbania, Domenico Baldassarre.

"Prosegue - ha spiegato Caucino - il nostro percorso di inaugurazioni dei 15 Ambulatori veterinari sociali piemontesi, fra cui quello di Verbania, il primo nel Verbano Cusio Ossola. La situazione dopo la pandemia, di profonda crisi economica, ha inciso pesantemente sui soggetti fragili in stato di bisogno seguiti dai servizi sociali piemontesi che, in molti casi, sono detentori di animali d'affezione". "Per tale ragione - ha aggiunto Caucino - gli obiettivi di questa misura sono molteplici: evitare gli abbandoni degli animali, magari perché non si hanno le risorse per curarli, fare in modo che le persone più fragili non debbano subire un ulteriore aggravio economico per il sopraggiungere di una malattia al proprio animale ed evitare che situazioni igienico-sanitarie critiche possano peggiorare ulteriormente la situazione delle persone già in difficoltà". "Nel nostro territorio sono oltre 3mila le persone seguite dai servizi sociali - ha spiegato il Direttore del Servizio Veterinario dell'Asl Vco, Germano Cassina - e si stima che gli animali da compagnia di queste persone siano circa 800. Le visite negli ambulatori veterinari sociali saranno effettuate gratuitamente dai medici veterinari del Servizio veterinario dell'Asl Vco, su appuntamento. L'assistente sociale di riferimento dell'utente attraverso una piattaforma interna prenota al Servizio Veterinario un appuntamento per la visita all'animale. L'ambulatorio sociale veterinario di Verbania è fornito di attrezzature, strumentazioni di base e farmaci necessari per le prestazioni previste: applicazione di microchip, visita generale, esame coprologico, somministrazione di vaccini secondo le linee guida della sanità veterinaria regionale, inizio o prescrizione di terapie". "Questa iniziativa di grande valenza sociale promossa dall'assessore Regionale, Chiara Caucino - ha dichiarato il Direttore Generale dell'Asl Vco, Chiara Serpieri - si tradurrà in un beneficio per le persone che si trovano in condizione disagiata e di fragilità, che possono accedere agli ambulatori veterinari sociali per prendersi cura del benessere dei propri animali d'affezione. Un ringraziamento all'assessore per aver voluto realizzare questo progetto che riconosce l'importanza che riveste per le persone fragili la compagnia di un animale domestico: ciò contribuisce a contrastare la solitudine fisica ed affettiva e rappresenta un elemento di promozione del benessere delle persone". "I numeri - ha spiegato il consigliere regionale, Alberto Preioni, descrivono una situazione molto importante in quanto ci dicono che una famiglia su 4 possiede un animale da compagnia. Purtroppo i costi di gestione di questi animali, che rappresentano a tutti gli effetti parte integrante delle famiglie, sono importanti e la crisi economica che stiamo vivendo porta sempre più persone ad avere difficoltà a sostenere determinate cure". "Credo - ha concluso Preioni - che avere attivato uno strumento come questo, reso possibile grazie alla collaborazione dei professionisti veterinari e dei volontari delle associazioni, sia un fatto di fondamentale importanza per tutto il territorio del Verbano Cusio Ossola, che potrà contare su un nuovo punto di riferimento". -foto ufficio stampa Regione Piemonte- (ITALPRESS). trl/mgg/com 12-Lug-23 17:50 .

di Italpress   

I più recenti

Defibrillatori in montagna, finanziamento Regione Piemonte
Defibrillatori in montagna, finanziamento Regione Piemonte
Danni erariali, citati a giudizio 11 ex dirigenti Atc Piemonte
Danni erariali, citati a giudizio 11 ex dirigenti Atc Piemonte
Stellantis, Tronzano Mirafiori ha un gap che va colmato
Stellantis, Tronzano Mirafiori ha un gap che va colmato
Piemonte, 490.000 euro per corsi di guida sicura rivolti ai neopatentati
Piemonte, 490.000 euro per corsi di guida sicura rivolti ai neopatentati

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...