Tiscali.it
SEGUICI

Piemonte, da Regione nuove misure sostegno per le aziende agroalimentari

di Italpress   
Piemonte, da Regione nuove misure sostegno per le aziende agroalimentari

TORINO (ITALPRESS) - «Dalla Regione nuove misure concrete per le filiere agroalimentari dei settori zootecnico, ortofrutticolo e vitivinicolo, in difficoltà a causa degli effetti del cambiamento climatico e dell'andamento dei mercati internazionali. Dopo la richiesta di riconoscimento di calamità naturale per la siccità del 2023, avanzata nell'ambito del confronto con i principali rappresentanti del mondo vitivinicolo, come Vignaioli Piemontesi, Piemonte Land of wine, Associazione dei Comuni del Moscato e alcune cantine sociali, ci siamo attivati anche per rispondere alle istanze dei viticoltori del Brachetto e dei produttori dell'ortofrutta, come quelli della Mela rossa Cuneo Igp, e della carne di razza piemontese: così ci siamo rivolti al presidente del Consiglio dei ministri, Giorgia Meloni, e al ministro dell'Agricoltura, Francesco Lollobrigida, per richiedere, a favore dei comparti colpiti dalla siccità, la proroga al 31 luglio dello stato di emergenza idrica, dichiarato con le delibere del Consiglio dei ministri del 4 luglio e del 28 dicembre 2022».

Lo comunicano il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e l'assessore regionale all'Agricoltura, Marco Protopapa, commentando le nuove misure di sostegno alle aziende agroalimentari. La Regione ha inoltre richiesto la deroga al riconoscimento stesso della calamità naturale: le aziende agricole colpite possono effettuare la ricognizione dei danni subiti anche al fine di ottenere la moratoria dei mutui. «Dai numerosi incontri con le organizzazioni agricole, i consorzi di tutela e le associazioni di produttori - hanno aggiunto il presidente Cirio e l'assessore Protopapa - è emerso che le filiere hanno registrato negli ultimi anni una grave crisi di mercato dovuta al cambiamento climatico e, in particolare, alla siccità, oltre che all'andamento dei mercati internazionali. E adesso la loro sopravvivenza è a rischio. È quindi fondamentale l'intervento del Governo: queste produzioni di qualità certificata sono strategiche per l'economia del Piemonte e del Paese». Come già comunicato, si conferma che le aziende agricole hanno tempo fino al 18 aprile per trasmettere ai Comuni di riferimento i dati relativi all'entità dei danni da siccità subiti nel 2023. I Comuni, a loro volta, qualora i danni segnalati siano superiori al 30% della produzione lorda vendibile aziendale, trasmetteranno le informazioni alla Regione entro la fine del mese.- Foto: ufficio stampa Regione Calabria - (ITALPRESS). pc/com 10-Apr-24 13:53 .

di Italpress   
I più recenti
Crollata bici gigante creata per il Giro a Oropa, due feriti lievi
Crollata bici gigante creata per il Giro a Oropa, due feriti lievi
Eccezionale grandinata a Torino: le immagini
Eccezionale grandinata a Torino: le immagini
Iren, Enrico Clara sarà il nuovo Amministratore Delegato di Amiat
Iren, Enrico Clara sarà il nuovo Amministratore Delegato di Amiat
Sciopero dei taxi a Torino, in centinaia sotto il Grattacielo Piemonte
Sciopero dei taxi a Torino, in centinaia sotto il Grattacielo Piemonte
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...