Tiscali.it
SEGUICI

Piemonte, Regione lancia campagna comunicazione contro gioco d'azzardo

di Italpress   
Piemonte, Regione lancia campagna comunicazione contro gioco d'azzardo

TORINO (ITALPRESS) - "Perdere tutto non è un bel gioco" è lo slogan della campagna di comunicazione della Regione Piemonte per il contrasto al gioco d'azzardo patologico (GAP) che parte oggi. La campagna, sulla base delle indicazioni della legge regionale 19/2021 ed in attuazione del Piano regionale approvato dal Ministero della Salute, ha come obiettivi informare capillarmente la collettività sul gioco d'azzardo e sui rischi correlati, stimolare la presa di coscienza dei giocatori problematici o delle loro famiglie della gravità della situazione e delle sue possibili conseguenze, promuovendo percorsi di avvicinamento e presa in carico da parte delle strutture specialistiche di diagnosi e cura ed infine attuare un sistema integrato di comunicazione e sensibilizzazione sui territori per far emergere i soggetti maggiormente a rischio di dipendenza. Le azioni della campagna di comunicazione: predisposizione e distribuzione di materiali informativi dedicati al GAP (depliant, cartoline, locandine); organizzazione di tour informativi sul territorio (GAP Tour) in diversi luoghi ad alta frequentazione (piazze, centri commerciali, aree mercatali, fiere, outlet ): presidio informativo con operatori dei Dipartimenti per le patologie da dipendenze e degli enti accreditati per le dipendenze; organizzazione di incontri informativi nei Comuni e nelle associazioni di tutela dei consumatori e degli utenti; predisposizione di spot televisivi/radiofonici, video, banner; pianificazione della campagna sui media locali e nazionali nelle sale cinematografiche del territorio; affissione statica e dinamica; avvio attività informativa e partecipativa negli istituti scolastici con spettacoli tematici destinati agli studenti delle scuole superiori; allestimento sensoriale da realizzare negli istituti scolastici e sul territorio; realizzazione di materiale promozionale da distribuire presso i punti di interesse e in occasione degli incontri informativi, formativi e di sensibilizzazione.

Per favorire il contatto diretto, sarà attivata una linea dedicata del numero verde regionale 800 333444 e sarà disponibile il numero 011-5666888 gestito da operatori dell'Asl Città di Torino. Operativo anche il sito internet dedicato www.noneunbelgioco.it che sarà il fulcro della campagna di comunicazione integrata e consentirà alle persone che hanno problemi di gioco ed alle loro famiglie di interagire con gli operatori sanitari e di accedere alle informazioni utili. Sul sito è disponibile l'elenco degli incontri organizzati nei Comuni con il relativo calendario. In media 3 cittadini piemontesi su 10, una quota equivalente a circa 1 milione e 300.000 individui, hanno giocato almeno 1 volta in denaro negli ultimi anni, spendendo un ammontare complessivo annuo di più di 6 miliardi di euro. Questa quota corrisponde, a livello individuale, all'equivalente ogni 12 mesi di circa 4.500 euro per ogni giocatore e di quasi 1.500 euro pro-capite. Nello stesso periodo l'importo complessivo delle perdite è stato di oltre 1 miliardo di euro annuo, più di 750 € per ogni giocatore e poco meno di 250 euro per ogni abitante. Nel contempo, è aumentato in misura molto rilevante il contributo del gioco online, che costituisce attualmente oltre il 62% e il 25% rispettivamente delle puntate e delle perdite totali, e che pesa per quasi 3.000 € medi spesi per ogni giocatore. Sul territorio sono attive molte iniziative sul fronte della prevenzione e del contrasto al gioco d'azzardo, curate dai dipartimenti di Patologia delle dipendenze delle Asl. Da settembre 2022 si è aggiunta anche l'iniziativa del Centro regionale di promozione della salute presso la Fondazione "Educatorio della Provvidenza" in C.so Trento a Torino. Il centro ha delle sezioni di prevenzione sia del gioco d'azzardo che sul gaming (gioco senza denaro). Attualmente ospita le scolaresche, su prenotazione. Al 1° marzo sono stati 1100 gli studenti, accompagnati da 63 insegnanti, che lo hanno visitato: 10 istituti secondari di primo grado con 22 classi e 400 studenti e 13 istituti secondari di secondo grado con 25 classi e 550 studenti. La campagna è curata dalla Direzione regionale Coordinamento politiche e Fondi europei - Turismo e Sport, con la Direzione regionale Sanità e Welfare. In occasione della manifestazione Just The Woman I am organizzata dal Centro Universitario Sportivo che si svolge a Torino nel fine settimana sarà distribuito il materiale della campagna. -foto agenziafotogramma.it- (ITALPRESS). fsc/com 03-Mar-23 16:23 .

di Italpress   

I più recenti

Scontri al corteo pro Cospito a Torino, 75 denunce e 18 misure cautelari
Scontri al corteo pro Cospito a Torino, 75 denunce e 18 misure cautelari
Arresti e misure per 18 anarchici per le bombe carta e le vetrine rotte al corteo per Cospito
Arresti e misure per 18 anarchici per le bombe carta e le vetrine rotte al corteo per Cospito
Maltempo: neve a quote collinari in Piemonte, E-R e Liguria
Maltempo: neve a quote collinari in Piemonte, E-R e Liguria
Compagnia di San Paolo, Marco Gilli presidente per quadriennio 2024-27
Compagnia di San Paolo, Marco Gilli presidente per quadriennio 2024-27

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...