Petrini, amatriciana per un anno intero

Petrini, amatriciana per un anno intero
di ANSA

(ANSA) - TORINO, 25 AGO - La pasta amatriciana per un anno nella carta dei menu di tutti i ristoranti del mondo, per una donazione duratura di 2 euro per ogni piatto che contribuisca alla ricostruzione del comune reatino distrutto dal sisma. Slow Food rilancia ed amplia l'iniziativa partita ieri dall'idea di un blogger. 'Futuro per amatrice' - questo il nome del progetto - "vuole essere un'iniziativa nel tempo, - spiega Carlo Petrini, fondatore e presidente di Slow Food International - per il futuro e la ricostruzione di quel paese devastato. Vogliamo contribuire ad evitare il rischio che lo slancio di generosità e l'attenzione calino quando si attenua l'onda emotiva. L'amatriciana - continua Petrini - è un piatto umile simbolo di quella cultura contadina che si fonda sulla solidarietà." La donazione, 1 euro a carico del ristoratore e 1 del cliente per ogni piatto di pasta all'amatriciana, verrà versata direttamente al Comune di Amatrice (coordinate bancarie IT 28 M 08327 73470 000000006000).