'Ndrangheta: Rosso arrestato

di Ansa

L'assessore regionale del Piemonte Roberto Rosso e' stato arrestato dalla Finanza per voto di scambio con la 'ndrangheta. L'accordo era "un pacchetto di voti" in cambio di 15 mila euro, ma Rosso ne avrebbe versati alle cosche solo 8 mila in due tranches. Rosso, di Fratelli d'Italia, ha immediatamente rimesso le deleghe al presidente Alberto Cirio. Nel frattempo, Giorgia Meloni lo ha espulso dal partito. "Mi viene il voltastomaco. Fdi sara' parte civile nell'eventuale processo a suo carico" sono state le prime parole della leader. Cirio si e' detto "allibito per l'accaduto, un'accusa simile - ha aggiunto - e' incompatibile con nostra visione della politica".