Garante "in Piemonte indice sovraffollamento carceri del 121%"

Garante 'in Piemonte indice sovraffollamento carceri del 121%'
di Italpress

TORINO (ITALPRESS) - Oltre 4.500 detenuti nelle carceri a fronte di una disponibilità di 3.783 posti, per un indice di sovraffollamento pari al 121%. A fornire i dati degli istituti di pena il garante dei detenuti della Regione Piemonte, Bruno Mellano. "Martedì 4 agosto nel corso di una relazione straordinaria all'Assemblea del Consiglio regionale ho potuto richiamare l'attenzione della Regione Piemonte su alcune situazioni urgenti, meritevoli di approfondimento ma soprattutto di una iniziativa politica ed amministrativa - spiega Mellano - La perdurante 'non corrispondenza' dei posti di detenzione con il numero dei detenuti presenti nelle carceri italiane si riverbera anche sulle 13 carceri per adulti del Piemonte. I dati nazionali che, prima dell'inizio della pandemia avevamo raggiunto i 61 mila detenuti, per una capienza ordinaria che era, sulla carta, di 51 mila posti, ma che, sfrondata dei posti non disponibili per ragioni temporanee, scendeva a 47 mila, quindi con una differenza di ben 14 mila posti a livello italiano". "Il 29 febbraio nelle carceri piemontesi vi erano collocati 4.553 detenuti - ricorda il garante - pari ad un tasso del 121% di sovraffollamento, essendo i posti realmente disponibili, secondo il calcolo fatto dal mio Ufficio, appena 3.783, sottraendo alla capienza i posti non disponibili per ragioni temporanee: si tratta quindi un 770 detenuti in più rispetto ai posti regolamentari". "Pur avendo registrato nelle settimane dell'emergenza Covid una diminuzione dei detenuti presenti nelle carceri piemontesi - spiega Mellano - il 2 agosto erano comunque presenti 4.202 detenuti e l'Amministrazione penitenziaria ha dichiarato che, nelle 13 carceri del Piemonte, al 3 agosto 248 camere di pernottamento non erano utilizzabili per motivi temporanei legati a lavori di ristrutturazione ordinaria o straordinaria da effettuare, e che a queste celle non utilizzabili corrispondevano ben 510 posti non disponibili, pari alla capienza di un carcere medio-grande". (ITALPRESS). fil/com 11-Ago-20 19:49