Ferrero: "Entro 2025 imballaggi 100% riutilizzabili, riciclabili o compostabili"

di Adnkronos

Torino, 10 ott. - (AdnKronos) - Rendere  tutti gli imballaggi 100% riutilizzabili, riciclabili o compostabili entro il 2025. E’ il nuovo impegno in tema di sostenibilità annunciato oggi da dalla multinazionale dolciaria Ferrero  nel  10° Rapporto di Responsabilità Sociale. L’impegno, spiega una nota, si inserisce nella strategia di Gruppo volta a ridurre al minimo l'impatto ambientale, partendo dalle materie prime, passando per gli impianti produttivi e la logistica, lungo l'intera catena del valore.   Contestualmente Ferrero ha firmato il ‘New Plastics Economy Global Commitment’ promosso dalla Ellen MacArthur Foundation con la quale condivide "la visione di uno sviluppo di un'economia circolare per la plastica, visione in cui questo materiale non diventa mai un rifiuto, e la necessità di agire lungo tutta la catena di approvvigionamento" . Con la firma del ‘New Plastics Economy Global Commitment’ Ferrero, prosegue  una nota, vuole giocare un ruolo attivo e concreto impegnandosi inoltre ad eliminare gli imballaggi in plastica problematici o superflui attraverso la riprogettazione, l'innovazione e nuovi modelli di delivery.   "Ferrero ha da sempre adottato comportamenti responsabili per offrire prodotti di alta qualità, che contribuiscano positivamente sia alla società di oggi che a quella futura - sottolinea Giovanni Ferrero, presidente esecutivo  del Gruppo - questa convinzione continua a spingerci verso una catena del valore responsabile costituita da un approvvigionamento sostenibile, una produzione sostenibile e, ora, da un rafforzamento ulteriore del nostro impegno per un packaging ancora più sostenibile.  "Siamo lieti di annunciare quindi il nostro impegno verso imballaggi 100% riutilizzabili, riciclabili o compostabili entro il 2025 e la firma del New Plastics Economy Global Commitment promosso dalla Ellen MacArthur Foundation, che ci permette di supportare l'accelerazione verso un'economia circolare", conclude Giovanni Ferrero mentre Lapo Civiletti, ad  del Gruppo aggiunge: "abbiamo ambizioni di crescita e ciò che è fondamentale è infondere il principio della sostenibilità in tutta il nostro business. Il nuovo impegno relativo al packaging è un passo importante per raggiungere questo obiettivo". "Il ‘New Plastics Economy Global Commitment’ unisce le imprese, i governi e altri soggetti che sostengono la chiara visione dello sviluppo di un'economia circolare per la plastica - osserva Sander Defruyt, leader dell'iniziativa - e siamo lieti che Ferrero si unisca a noi, fissando obiettivi concreti per il 2025. La nostra visione è quella di un mondo in cui la plastica non diventi mai rifiuto o inquinamento. Sarà un percorso impegnativo, ma unendo le forze possiamo innovare ed eliminare le plastiche di cui non abbiamo bisogno, così che quelle di cui abbiamo bisogno possono essere fatte circolare facilmente e in modo sicuro, mantenendole all’interno della nostra economia e lontano dal danneggiare l'ambiente". Per raggiungere l’ obiettivo, Ferrero coinvolgerà l'intero gruppo, i fornitori e i partner. Gli investimenti in r&d e Open Innovation, così come il lavoro in partnership, guideranno la strategia Ferrero per eliminare gli imballaggi in plastica superflui, senza compromettere la qualità e la freschezza dei suoi prodotti. In particolare, nell’ambito di un piano d’azione verso il 2025, in tema di r&d e Open Innovation Ferrero incrementerà gli investimenti per eliminare gli imballaggi in plastica superflui, massimizzare l'uso di materiali riciclati ove questo sia sicuro per i nostri consumatori, esplorare progetti per testare nuovi materiali di imballaggio compostabili per applicazioni mirate, con particolare attenzione alle soluzioni compostabili in ambiente marino. Per potenziare le iniziative locali di riciclaggio dei rifiuti degli impianti, Ferrero sta collaborando con diversi attori, riciclatori, sistemi nazionali di gestione dei rifiuti, aziende non alimentari, per esplorare applicazioni per strutture di imballaggio difficili da riciclare, identificare progetti per utilizzare i rifiuti da imballaggi degli impianti produttivi e per garantire la circolarità al minor impatto ambientale possibile. Infine, per colmare le lacune dei sistemi di raccolta post-utilizzo Ferrero fornirà ai consumatori informazioni sul corretto smaltimento, insieme ai consigli per la scomposizione dell'imballaggio e il suo riciclaggio.