Farmaci e medicinali dalla Cina nascosti nei magazzini: sequestro in Piemonte

di Ansa

Importavano illegalmente mascherine, senza certificazione, per un giro d'affari di oltre 5 milioni di euro. Due imprenditori cinesi sono stati denunciati dalla guardia di finanza di Torino, che ha sequestrato 600 mila mascherine e centinaia di medicinali. Questi ultimi, destinate alla popolazione italiana nell'ambito del progetto 'Anti-Epidemic Supplies from Zhejiang to Italy', erano stipate in un magazzino di Novi Ligure (Alessandria) dove i finanzieri hanno anche trovato 40 carte di credito utilizzate per le presunte frodi commerciali.