Effetto Covid, a Torino la spesa delle famiglie torna a livelli 2015

Effetto Covid, a Torino la spesa delle famiglie torna a livelli 2015
di Italpress

TORINO (ITALPRESS) - 2.363 euro mensili in media, in diminuzione del -6,5% (-162 euro) rispetto al I semestre del 2019, è la spesa complessiva delle famiglie torinesi nei primi sei mesi del 2020. Un dato che torna ai livelli del I semestre 2015. Dopo il costante incremento del passato, in particolare nel triennio 2015-2017, e la sostanziale tenuta tra il 2018 ed il 2019, i primi mesi 2020 fanno registrare dunque un deciso ridimensionamento. Il calo è dovuto esclusivamente ai consumi non alimentari, che scendono anche al di sotto dei livelli del 2015; al contrario i consumi alimentari crescono (+1%; +4 euro rispetto al I semestre 2019), arrivando a rappresentare il 17% della spesa complessiva (prima era il 15%). Questo il dato, influenzato logicamente dalla pandemia, dell'indagine sulle spese delle famiglie torinesi nel primo semestre 2020 della Camera di Commercio. Tra le varie voci di spesa, quella dell'abitazione (a cui si sommano anche le utenze domestiche) continua a rappresentare la componente principale (51,7% delle spese non alimentari), in crescita del +2,8% rispetto allo stesso periodo del 2019, in particolare nelle utenze domestiche (energia elettrica, acqua, gas, riscaldamento) che vedono un aumento del +7,3% (+12 euro). (ITALPRESS). jp/fil/red 22-Set-20 16:20