Coronavirus, in Piemonte sono arrivati i test rapidi

di Ansa

"Ogni campione ci mette 12 minuti, contro le 6 ore del tampone classico. Qui alla Citta' della Salute li useremo nel pronto soccorso e per i controlli sanitari sul lavoro - cosi' Rossana Cavallo, che dirige il laboratorio molecolare delle Molinette di Torino. Oggi in Piemonte sono arrivati i test rapidi - Sono dei tamponi nasali a tutti gli effetti e identificano la presenza di proteine virali. Dimostriamo le proteine e quindi l'infezione. Hanno un'alta sensibilita', sono molto affidabili. Il sistema sanitario si avvalera' di questi test piu' rapidi perche' utili sia sul territorio, come nelle scuole o nelle rsa, sia negli ospedali perche' monitarono il paziente piu' rapidamente".