'Virtual tour': è boom del turismo virtuale

L'Italia è il settimo paese al mondo per ricerche e tecnologie che riguardano il fenomeno.

'Virtual tour': è boom del turismo virtuale
di Digital Media

Torino 23.11.2016 (Digital Media) - Anche in Italia sta esplodendo l'interesse per il turismo virtuale. Il Paese si colloca infatti al settimo posto per ricerche attraverso le più avanzate tecnologie. Il fenomeno ha inizialmente coinvolto il settore culturale, con ai primi posti la Cappella Sistina in Vaticano e la Statua della Libertà di New York, seguiti dal Museo del Louvre di Parigi, e sta ora rapidamente conquistando tutti i luoghi interessati dal turismo e che gli utenti possano desiderare di visitare, anche solo virtualmente.

Grandi brand, hotel e attività locali italiane integreranno, già dai prossimi mesi, la realtà virtuale, o "virtual tour", per raggiungere e coinvolgere più rapidamente potenziali clienti. La tecnologia delle foto sferiche realizzate per creare virtual tour, ad esempio, si sta rapidamente spostando nel settore business e in particolare nelle attività locali interessate a mostrare agli utenti un'anteprima virtuale.

Pure altri comparti come quello alberghiero, immobiliare e delle attività commerciali locali, stanno iniziando a investire in Italia per offrire al pubblico una nuova esperienza. Del resto, il mercato del virtual tour, rappresenta una nuova grande opportunità di business.

Secondo Fabio Sansone, Sales Manager in JustPro "solo nel settore alberghiero si è stimato che il volume di affari in Italia è di 50 milioni di euro e tenuto conto che il 44% dei consumatori utilizza gli strumenti di geolocalizzazione per ricercare attività locali, nelle quali è possibile integrare i VT attraverso la tecnologia di Google Street View, emerge che presto gli investimenti cresceranno". Per poter integrare la visita virtuale delle attività commerciali con il sistema Street View del colosso di Mountain View, è nata la figura del fotografo certificato Google. In Italia sono poco più di 600, ma secondo Sansone, le stime di crescita sono destinate ad aumentare esponenzialmente: per questo JustPro ha deciso di supportare i fotografi inserendo la voce "Virtual Tour" all'interno della piattaforma che mette in relazione i professionisti locali con gli utenti. Sul fronte dei prezzi, dall'analisi effettuata, emerge che le tariffe variano da poco meno di 300 euro ad alcune migliaia di euro in base al numero di foto sferiche e al tipo di integrazione richieste per realizzare il tour virtuale dell'attività commerciale. Intanto risulta che molti grandi brand hanno iniziato a richiedere attività di VT dei loro punti vendita sul territorio per raggiungere e coinvolgere più rapidamente i clienti e i potenziali clienti.

Abbiamo parlato di:

JustPro Webiste

di Digital Media