Tiscali.it
SEGUICI

Inagurati in Piemonte tre nuovi ambulatori veterinari sociali

di Italpress   
Inagurati in Piemonte tre nuovi ambulatori veterinari sociali

TORINO (ITALPRESS) - Sono stati inaugurati i nuovi Ambulatori Veterinari Sociali dell'Asl To3, Asl To4 e Asl To5, rispettivamente a Collegno, in via Martiri XXX Aprile 30, a Settimo Torinese, in via Regio Parco 64, e a Moncalieri, in via Pastrengo 2. L'iniziativa, fortemente voluta dalla Regione e, in particolare, dall'assessore regionale al Benessere Animale, Chiara Caucino, rappresenta un vero e proprio fiore all'occhiello per il Piemonte e, allo stesso tempo, di una pietra miliare nel sostegno alle persone più disagiate per le quali un'animale di affezione rappresenta molto più di un amico, ma un vero e proprio compagno di vita, una figura sempre presente che dona amore e affetto, con comprovati effetti anche terapeutici sull'umore e contro il senso di solitudine che spesso attanaglia le persone più fragili. "Con il taglio del nastro degli ambulatori di Settimo Torinese, Collegno e Moncalieri - ha spiegato Caucino - si conclude la prima parte del nostro percorso di inaugurazioni dei 15 Ambulatori veterinari sociali piemontesi. La situazione dopo la pandemia, di profonda crisi economica, in particolare a Torino e nella cintura torinese, ha inciso pesantemente sui soggetti fragili in stato di bisogno seguiti dai servizi sociali piemontesi che, in molti casi, sono detentori di animali d'affezione». «Per tale ragione - ha aggiunto Caucino - posso già annunciare che stiamo ultimando i dettagli per l'apertura dell'ambulatorio di Torino, che verrà inaugurato a settembre. Gli obiettivi di questa misura sono molteplici: evitare gli abbandoni degli animali, magari perché non si hanno le risorse per curarli, fare in modo che le persone più fragili non debbano subire un ulteriore aggravio economico per il sopraggiungere di una malattia al proprio animale ed evitare che situazioni igienico-sanitarie critiche possano peggiorare ulteriormente la situazione delle persone già in difficoltà".

A Settimo Torinese era presente il DG dell'Asl To4, Stefano Scarpetta, l'assessore al Benessere animale, Allessandra Girard, oltre ai consiglieri regionali Gianluca Gavazza, Andrea Cerutti. A Collegno a fare gli onori di casa sono stati il direttore del Dipartimento di Prevenzione dell'AslTo3, Ugo Baldi e il direttore del Dipartimento veterinario, Giovanni Tedde: erano presenti il sindaco, Francesco Casciano e i consiglieri regionali, Gianluca Gavazza e Silvana Accossato. A Moncalieri, oltre al DG dell'Asl To5, Angelo Pescarmona, c'erano l'assessore comunale ai Diritti degli Animali, Alessandra Borello, il Garante dei diritti degli animali della Regione Piemonte, Paolo Guiso, il responsabile regionale dell'Area prevenzione sanità pubblica, veterinaria e sicurezza alimentare, Bartolomeo Griglio, e il consigliere regionale, Diego Sarno. "Con il nostro Dipartimento di Prevenzione abbiamo accolto molto favorevolmente l'iniziativa della Regione Piemonte. Gli animali da compagnia sono spesso considerati componenti a tutti gli effetti del nucleo familiare o i migliori amici, che donano gioia e amore incondizionato. A maggior ragione, il loro sostegno è prezioso per le persone che vivono una situazione di disagio, per le quali sarà ora più facile realizzare il desiderio di avere con sé un compagno di vita a quattro zampe. Inoltre, in un'ottica di salute umana e animale strettamente connesse tra loro e all'ambiente che ci circonda, l'apertura degli Ambulatori veterinari sociali in Piemonte rappresenta un nuovo strumento di prevenzione con prevedibile impatto positivo sulle comunità. Ringraziamo l'Assessore Regionale Caucino per la sensibilità e l'attenzione dimostrate" spiega il direttore generale dell'ASL To4, Stefano Scarpetta. "Avere in famiglia un animale d'affezione - ha detto Franca Dall'Occo, direttore generale dell'Asl To3 - contribuisce al benessere e quindi anche alla salute delle persone. L'iniziativa dell'Ambulatorio sociale veterinario costituisce un aiuto concreto per le persone seguite dai servizi sociali e sprovviste delle risorse necessarie per curare gli animali di famiglia e certamente un disincentivo all'abbandono per motivi economici". "L'inaugurazione dell'Ambulatorio Sociale Veterinario nel territorio dell'Asl To5, da parte dell'Assessorato alle Politiche della Casa, della Famiglia e del Benessere Animale e della Regione Piemonte stessa - osserva il DG, Angelo Pescarmona - costituisce un traguardo importante, perché apre la possibilità di rispondere ad un bisogno che fino ad ora non trovava risposta nella maggior parte delle realtà a livello nazionale, ossia supportare i cittadini seguiti dai servizi sociali, anche attraverso la presa in carico della salute dei loro animali d'affezione. Ringrazio e mi complimento con l'Assessore Chiara Caucino per la sensibilità e la determinazione con la quale in pochi mesi ha dato attuazione a tanti progetti come questo, che consentirà di tutelare il benessere degli animali da compagnia dei cittadini più fragili, con ricadute positive anche in termini di salute pubblica".foto: ufficio stampa Regione Piemonte (ITALPRESS). tvi/com 13-Lug-23 16:55 .

di Italpress   

I più recenti

Defibrillatori in montagna, finanziamento Regione Piemonte
Defibrillatori in montagna, finanziamento Regione Piemonte
Danni erariali, citati a giudizio 11 ex dirigenti Atc Piemonte
Danni erariali, citati a giudizio 11 ex dirigenti Atc Piemonte
Stellantis, Tronzano Mirafiori ha un gap che va colmato
Stellantis, Tronzano Mirafiori ha un gap che va colmato
Piemonte, 490.000 euro per corsi di guida sicura rivolti ai neopatentati
Piemonte, 490.000 euro per corsi di guida sicura rivolti ai neopatentati

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...