Vaccino, Costa "Il Molise ha raggiunto obiettivi importanti"

Vaccino, Costa 'Il Molise ha raggiunto obiettivi importanti'
di Italpress

CAMPOBASSO (ITALPRESS) - "Il Molise è tra le prime regioni in Italia con il quasi 90 per cento di dosi somministrate rispetto a quelle consegnate. Credo sia l'esempio di come una piccola realtà - dove si può pensare che ci possano essere dei problemi - attraverso una buona organizzazione, un grande lavoro di squadra, possa raggiungere obiettivi importanti". Lo dichiara il sottosegretario al ministero della Salute Andrea Costa che, accompagnato dal presidente della Regione Molise, Donato Toma, nel pomeriggio ha visitato il Centro vaccinale, messo a disposizione dal Comune di Campobasso. "La visita di oggi - ha sottolineato Costa nel breve incontro con la stampa - vuole testimoniare la vicinanza del governo ai territori. Credo ci sia bisogno di unità politica e istituzionale, questo ci chiedono i cittadini, ma questa è anche l'occasione per ringraziare il personale del nostro sistema sanitario perché da un anno affrontano in prima linea questa pandemia e le istituzioni devono dimostrare loro vicinanza e restare al loro fianco". Il sottosegretario si è soffermato sull'avanzamento della campagna vaccinale nazionale: "Una discontinuità sul piano vaccinale c'è stata e a testimoniarlo sono i numeri. Quando ci siamo insediati venivano somministrate nel nostro Paese circa 60mila dosi giornaliere, oggi siamo costantemente sopra le 350mila, vuol dire che prima di questo governo si arrivava a 2 milioni di dosi al mese, mentre oggi siamo ad oltre 10 milioni". "L'obiettivo - ha proseguito Costa - è quello di arrivare a 500 mila al giorno, che potranno essere raggiunte entro la fine di aprile e l'inizio di maggio. Nel territorio le strutture ci sono e stiamo per raggiungere quest'obiettivo. Abbiamo aumentato la platea di vaccinatori, coinvolgendo medici di base, infermieri, odontoiatri, specializzandi, farmacisti, Abbiamo aumentato punti vaccinali, anche questo è un punto fondamentale - ha concluso l'esponente del governo - così come per la consegna dei vaccini nelle ultime settimane c'è stata una continuità, tra l'altro nell'ultima settimana è arrivato il 10% in più, entro aprile arriveranno altri 7 milioni di dosi ma soprattutto entro giugno saranno consegnate oltre 50 milioni di dosi di vaccino". (ITALPRESS). mor/fsc/red 19-Apr-21 17:55