In Molise al via campagna vaccinazione antinfluenzale

In Molise al via campagna vaccinazione antinfluenzale
di Italpress

CAMPOBASSO (ITALPRESS) - Dopo la soluzione studiata nella Conferenza delle Regioni, prende il via anche nel Molise l'attesa campagna di vaccinazione antinfluenzale e del programma di vaccinazione antipneumococcica per la stagione 2020-2021. Questa mattina a Palazzo Vitale a Campobasso c'è stato l'incontro di presentazione alla stampa, nel quale è intervenuto il presidente della Regione Molise, Donato Toma, accompagnato dai vertici dell'Asrem (Azienda sanitaria regionale del Molise). "Vaccinarsi - ha detto il presidente Toma che ha ricevuto la prima dose del vaccino - è un obbligo morale che coinvolge tutti. Il vaccino in questa fase diventa importante perché due virus convivono". Proprio da Campobasso Toma aveva denunciato una carenza di vaccini per i soggetti fragili previsti dalle normative, numeri che sono stati raggiunti grazie all'accordo con altre regioni che, invece, avevano registrato eccedenze dovute ad acquisti oltre il minimo previsto. I dati della campagna: sono 63 mila le dosi vaccinali in distribuzione attraverso i medici di base tramite l'accordo comune per l'acquisto con la Regione Abruzzo, a fronte di un fabbisogno di 110mila. In virtù dell'accordo con la Regione Campania arriveranno altre 20 mila vaccini, mentre 10mila dosi saranno disponibili entro fine mese. L'eccedenza, secondo Toma, pari all'1,57%, sarà poi ceduta alle farmacie molisane. La campagna avrà inizio il 15 ottobre e terminerà nella seconda metà del febbraio prossimo, con un ampliamento della platea che usufruirà del vaccino gratuito anche per la fascia dai 60 ai 64 anni e per tutti i bambini dai 6 mesi ai 6 anni, oltre che per tutti gli operatori sanitari e gli ospiti delle Rsa o case per anziani. (ITALPRESS). mor/pc/red 13-Ott-20 13:29