Superman Rosolino da bimbi cardiopatici

Superman Rosolino da bimbi cardiopatici
di ANSA

(ANSA) - ANCONA, 3 OTT - "Mi fa piacere l'atmosfera di positività che circonda questa iniziativa. E' come un immunoprotettore contro l'ansia che come genitore ho provato spesso appena le mie figlie avevano due linee di febbre". Così l'olimpionico di nuoto Massimiliano Rosolino, visitando agli Ospedali Riuniti di Ancona i piccoli ricoverati nel reparto di Cardiochirurgia pediatrica del Lancisi. A realizzare l'incontro è stata Valentina, del Comitato Genitori bambini cardiopatici e mamma di Tommy: il ragazzo oggi 14enne, operato al cuore due anni fa nel reparto del dottor Marco Pozzi, diventato campione italiano di danza folk romagnola, aveva espresso il desiderio partecipando al concorso di Radio 105 'Tutto esaudito'. Oggi il suo sogno si è realizzato e Rosolino è arrivato, ricevuto dal direttore generale Michel Caporossi e dagli esponenti dell'associazione, e si è anche travestito da Superman per rallegrare i piccoli ricoverati e le loro famiglie.