Acquaroli strappa le Marche al centrosinistra "Ce la metteremo tutta"

Acquaroli strappa le Marche al centrosinistra 'Ce la metteremo tutta'
di Italpress

ANCONA (ITALPRESS) - Cambiano colore le Marche dopo le elezioni regionali. Francesco Acquaroli, candidato del centrodestra, con il 49% circa dei voti vince la sfida con il candidato di centrosinistra Maurizio Mangialardi, fermo al 37% circa, e diventa il nuovo governatore dopo Luca Ceriscioli. "E' stata la vittoria della disponibilita' e della capacita' di dare una nuova opportunita' a questa regione che non riesce piu' a esprimere quello che rappresentava, nell'imprenditoria, nella capacita' di attrarre turisti e risorse - ha detto Acquaroli - In questo senso, la prima cosa e' ridare questo senso di crederci a noi marchigiani. Da domani inizieremo insieme a lavorare per costruire una visione comune, un progetto che puo' dare spazio a tutti, e dare ai marchigiani, popolo operoso, le risposte che attendono". Da Ancona, dove ha parlato quando i risultati delle urne si sono consolidati, Acquaroli ha voluto ringraziare in particolare la leader di Fdi Giorgia Meloni "per aver sempre creduto in me, in noi, e per essersi sempre spesa". Per Acquaroli, la guida della Regione rappresenta "una sfida impegnativa", per la quale "ci impegneremo giorno e notte". "Cercheremo di mettercela tutta - ha concluso - per non tradire la fiducia che e' stata riposta in noi". "Sapevamo che era una partita molto complicata - ha detto invece il suo avversario Mangialardi - partivamo da un meno 20 delle europee, abbiamo presentato un progetto di innovazione ma che aveva bisogno di essere rimetabolizzato rispetto ad alcuni problemi importanti di questa regione che non erano stati raccontati in modo adeguato. Quindi una partita difficile dove e' stata premiata la discontinuita', oggi ci sara' una opposizione competente, i nostri cittadini hanno bisogno di risposte". (ITALPRESS). fil/red 21-Set-20 23:00